A memoria di forma e di funzione

In una terra dilaniata dalla corruzione e dal male, dominata da violenze, soprusi e furti che accadono sotto lo sguardo complice delle istituzioni e delle forze dell’ordine, si consuma il dramma umano di una società sconfitta e satura di vizi e di un’Italia arrivata al culmine di una crisi economica e politica senza precedenti. Flavio Ricci, il protagonista del romanzo, nauseato da tanta miseria e abiezione, diviene la valvola di sfogo di un male incontenibile e incarna in sé la forza distruttrice e purificatrice della vendetta. Seguito fedelmente dalla sua “cosa”, un sofisticatissimo computer neuronale frutto di 30 anni di studi e di lavoro, generato grazie a un errore verificatosi durante un esperimento per la creazione di un metallo a memoria di forma e di funzione, proverà la colpevolezza di alti funzionari di Stato e giudici corrotti, sventando diversi tentativi di golpe militare. Alighieri, il nuovo Presidente eletto, coscio del marciume politico-istituzionale e delle piaghe della malavita, tenterà di restituire al Paese dignità e onestà, ricorrendo con durezza al senso della giustizia e incaricando Flavio e i due fidati amici, Giulio e Norman, del ruolo di neo Ministri.
L’Italia, per troppo tempo calpestata, viene così restituita al suo Popolo, migliore di chi si è finora posto al suo comando, un popolo capace di risorgere grazie alla fratellanza e all’unità. Inizia così un nuovo capitolo della storia, cui seguono una serie di Trattati e una rete di Alleanze stipulate all'insegna della difesa delle Democrazie Liberali e delle libertà dei Popoli, al fine per sanare l'economia e per far ripartire l'integrazione Europea e Mondiale nel rispetto di tutti.
Tali nobili intenzioni non basteranno a proteggere l’Italia da un complotto internazionale e da una ancor più pericolosa minaccia ai danni di tutta la Terra, tradita e calpestata ancora una volta, devastata con una catastrofe atomica dopo la quale nulla sarà più come prima.
Coadiuvato da un gruppo di valorosi compagni e fedeli servitori dello Stato e del Presidente, ancora una volta Flavio Ricci, grazie a Nemesi e ai suoi cloni, proteggerà instancabilmente il Paese da una guerra armata, sconfiggendo gli invasori e gli asserviti ad un potere traditore e privo di volto. La spietatezza della guerra e l’olocausto a cui è costretto ad assistere sacrificheranno una parte della sua anima, arrivando a farlo impazzire di dolore e di rabbia per la crudele perdita di Sibil e Fatima, e infine della sua amata Elisa. L’urgenza di vendetta diventerà più forte di qualunque cosa, lasciandolo svuotato e uccidendo il suo passato in maniera indelebile,
A memoria di forma e funzione è così un romanzo d’amore e allo stesso tempo di odio, una storia che svela dove possono condurre tutta la miseria e la violenza reiterata e quali rischi corre un uomo che si dimentica di essere tale, mettendo in guardia dalla disumanizzazione e dal crescente astio tra i governi e i popoli che abbracciano in maniera cieca dogmi e integralismi.
Il tema della purificazione e della salvezza degli uomini diviene così preponderante, così come quello della rinascita dopo la morte, mostrando come su qualunque maceria sia possibile ricostruire e quanto l’unica strada possibile sia quella della cooperazione e dell’amore

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di CESARE SABA

Le figlie di Tlan

Le figlie di Tlan di

Le Figlie di Tlan appartengono ad una razza aliena che è vissuta come "ospite” del DNA Umano per molti millenni e provengono da una lontana Galassia verso la quale anelano di tornare. Si evolveranno nella metamorfosi, perdendo le sembianze Umane per divenire uguali alle loro antenate, esseri dalla doppia identità sessuale, naturale per loro e senza alcuna indulgenza per la lascivia....

I due vulcani - ( Cronaca di una catastrofe annunciata)

I due vulcani - ( Cronaca di una catastrofe annunciata) di

I due vulcani è un romanzo di fantascienza e fantapolitica ambientato nel futuro, sullo sfondo di un evento apocalittico. In questa storia si intrecciano i destini di molte persone che il lettore incontra nel tempo di sei giorni densi di pathos. Anche nell'incalzare degli eventi sempre più drammatici, emerge l'umanità dei protagonisti che sono uomini e donne come se ne possono incontrare...

Dovevano sopravvivere

Dovevano sopravvivere di

Questo romanzo di fantascienza, ambientato in un futuro decennio del ventunesimo secolo, narra le avventure e le peripezie dei sopravvissuti di una crisi nucleare nel puro stile della fantascienza classica, con quel tocco di sensibilità e originalità dovuto al retaggio della cultura latina. Come nello stile dell’autore, in questa storia ne è contenuta un’altra che il lettore dovrà...

Ehliohs

Ehliohs di

Si destò dal criosonno ma rimase disteso indugiando con gli occhi chiusi. La teca che lo aveva ospitato aveva finito di svolgere tutte le sue funzioni. La voce del computer di bordo gli porse con voce suadente il buon risveglio. Aprì gli occhi ed ebbe nausea. Prima di mettersi a sedere attese che la sensazione si attenuasse. Poi si aggrappò ad una maniglia e si tirò su lentamente; dopo mesi...