La forma dei numeri

Dante Benelli, il "professore", stimato informatico alla MoreThanTel Italia e matematico dilettante, scompare misteriosamente dalla sua villa in Brianza. La scomparsa sembra proprio essere legata all'algoritmo DRM, un importantissimo algoritmo matematico che trae origine da idee antiche contenute in libri e manoscritti ritrovati da Dante in giro per il mondo e che si rifanno a un libro sconosciuto di Diofanto di Alessandria.


Ravi Narayan, giovane e timido indiano, e Martina Schmid, brillante ragazza tedesca, fedeli collaboratori del professore, cercano di scoprire cosa può esser successo. Vengono ripercorse le tappe che hanno portato a questo risultato epocale che potrebbe far gola a molte persone, anche troppe forse...

Aneddoti, citazioni e curiosità matematiche (spiegate con un linguaggio alla portata di tutti), dalla congettura di Keplero alla tromba di Torricelli, dalla teoria di Ramsey al metodo Monte Carlo, fanno da sfondo alla storia, così come la vita dei matematici del passato, ma non solo. Al centro restano le vicende umane, sia di coloro che hanno portato a queste scoperte, sia di Dante Benelli e delle sue emozioni, le sue idee, la sua passione per i numeri.

Ma cosa nasconde il professore, dietro al suo sorriso gentile e a quei profondi occhi azzurri? Chi sono le altre persone sulle sue tracce?

Soltanto ripercorrendo tutta la sua storia - capitolo dopo capitolo - si potrà fare luce su questo mistero.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Donato Tagliabue

Il quarto livello

Il quarto livello di

Un fanta-thriller psicologico ambientato nel luogo più misterioso dell’intero universo: la nostra mente. “Ciò che è materia si può copiare. Ma non sempre la copia è uguale all’originale”, dice il dottor Stone, mettendo in guardia dai rischi che si possono correre quando la ricerca si spinge troppo oltre su certe strade. Di sicuro, ciò che si può copiare si può anche sottrarre. Per questo, una c...

Tre: Quante vite sei disposto a perdere?

Tre: Quante vite sei disposto a perdere? di

"Le rivelo un segreto. Abbiamo agognato Dio e non lo abbiamo trovato. Abbiamo cercato risposte nella scienza, e non ne abbiamo avute a sufficienza per saziare la nostra curiosità e la nostra cupidigia di sapere. Abbiamo rivolto gli occhi al cielo, e perfino gli alieni, se esistono, non ci hanno mai risposto. Desolante, no? L'unica cosa cui l'uomo tiene, fin da quando si è accorto di esistere, è...