Fiori recisi

Savona, giorni nostri. Lungo le vie della città si incrociano le vite di quattro persone e della relative famiglie. Silvia, donna forte e indipendente, che si trova, all'improvviso, a doversi confrontare con la lenta agonia di un padre che non ha mai amato e col suo ingombrante ruolo di figlia; Laura, che nasconde la propria insicurezza di donna e di moglie dietro a un impeccabile caschetto biondo in un'illusoria pantomima di perfezione; Agnese, incapace di gestire il suo ruolo di madre e la sua insoddisfazione per una vita che sembra volerla soffocare, e infine Umberto, uomo imperturbabile e distinto, ossessionato dalla prorompente fisicità della moglie, che finirà per scivolare in un baratro di brutalità e follia.
Vite monotone e disperate che, come Fiori recisi, appassiscono lentamente, giorno dopo giorno, prigioniere della convinzione che nulla potrà mai cambiare, se non in peggio.
Prefazione di Fabio Barricalla. Copertina di Manuela Torterolo.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli