TOSSICA O MATTA?: STORIE VISSUTE IN TAXI (TAXI LIVE Vol. 18)

Nel momento di truccarsi, deve aver fatto confusione, perché è tale e quale a chi cerca di far ridere. Gli occhi non erano truccati, ma neri di suo, con tanto di borse violacee a ricordarle le notti insonni che deve aver vissuto. I capelli sono talmente arruffati, da far pensare che non li ha mai, né lavati né spazzolati, e sembrano zotici, più che cotonati, mesciati di biondo e a caschetto, con tanto di frangetta tutt'una con le sopracciglia che le d’anno un aria di bambina. Sul naso grossi occhiali, con lenti a coprirle in parte le borse sotto gli occhi.



Ai lati della testa, legati con l’elastico, ciuffi di capelli da farla sembrare un’adolescente, o una povera di mente. Era poi lurida da capo a fondo, ed emanava un odore nauseabondo, sopra le calze a rete nere e lacerate, aveva un vestito di finta pelle strappato dappertutto, le arrivava a mala pena a coprire linguine.



Ed è proprio in quel momento che ho ricollegato l’immagine che avevo avuto: mentre saliva a bordo, avevo intravisto sotto il vestito, proprio mentre sollevava la gamba per salire, un enorme sgarro al centro del cavallo, lasciando libero e con una grossa presa d’aria, sia il davanti che il didietro. In quel momento mi son chiesto: “indosserà le mutandine spero? O posa le sue chiappe nude sul povero cuscino? … Che schifo”! spontaneamente ho esclamato. Mentre provavo un senso di ribrezzo, mi chiedevo cosa fare per disinfettarlo, ed è allora che ho capito il ruolo del vestito; serviva a nascondere l’enorme strappo. Magari, fatto di proposito per soddisfare, per la strada e soprattutto in piedi, i bisogni fisiologici.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Adriano Burelli

Alzheimer: Collana TAXI LIVE   (Storie vissute in taxi)

Alzheimer: Collana TAXI LIVE (Storie vissute in taxi) di

Premetto che, la situazione l’ho vissuta io personalmente, ma per renderla avvincente, ho inserito elementi ironici, sperando di non offendere nessuno, né qualcuno possa dispiacersi. Quel giorno, è successo così, proprio come lo racconto, e quel che mi meravigliò allora, era la grande tolleranza, la grande pazienza e serenità della sua non più giovane figliola. La quale, avrà avuto non meno di...

VIOLENTATA E DERUBATA: Storie vissute in taxi (TAXI LIVE Vol. 21)

VIOLENTATA E DERUBATA: Storie vissute in taxi (TAXI LIVE Vol. 21) di

Lo stupro, la violenza è una cosa aberrante, non dovrebbe mai accadere e chi la subisce non ha più una vita da vivere. L’autore, ha preso lo spunto dai fatti di cronaca del Maggio 2015 per romanzare e documentare quel che impunemente accade in questa aberrante società. L’otto maggio, alle prime ore del mattino, una tassista ha subito un atto delittuoso che tra esseri civili mai dovrebbe...

Eterni fidanzati nella città eterna: Storie vissute in Taxi (TAXI LIVE Vol. 20)

Eterni fidanzati nella città eterna: Storie vissute in Taxi (TAXI LIVE Vol. 20) di

Premesso che non tutti possono vivere un vero amore. Però, a chi non piacerebbe? Questa è la storia di due innamorati, che pur non essendo più bambini, stanno vivendo adesso l’amore dell’adolescenza. Lei ha da poco superato gli anta, lui ne ha quasi cinquanta e ogni anno, nello stesso giorno, rinnovano il loro primo incontro. L’appuntamento se lo danno a Roma, ma solo perché è a Roma che...

IL MONDO IN UN CORTILE: Storie vissute in Taxi (TAXI LIVE Vol. 16)

IL MONDO IN UN CORTILE: Storie vissute in Taxi (TAXI LIVE Vol. 16) di

Dedicato a coloro che hanno il coraggio di avventurarsi nel grigio oscuro della notte e tornarsene a casa con le ferite ancora aperte. Premesso che la notte è un mondo contrapposto al giorno, la dove sembrano due giungle che si toccano di spalle senza mai conoscersi di fronte. La notte, è fatta di ombre e gli unici colori sono una lunga scala di grigi che si spostano verso il nero. Il...

SOS MANICOMIO: Storie vissute in taxi (TAXI LIVE Vol. 17)

SOS MANICOMIO: Storie vissute in taxi (TAXI LIVE Vol. 17) di

Questa è la storia di un tassista ritenuto il più fortunato al mondo, non a caso è stato soprannominato Chiappe D’oro, questa volta però, le chiappe non gli hanno funzionato nemmeno un poco.

LA SOLITUDINE DI MICHELE: STORIE VISSUTE IN TAXI (TAXI LIVE Vol. 15)

LA SOLITUDINE DI MICHELE: STORIE VISSUTE IN TAXI (TAXI LIVE Vol. 15) di

Michele costretto sulla sedia a rotelle passa le notti insonni e per non annoiarsi prende il taxi facendosi scarrozzare tra i monumenti della città eterna. Però succede una cosa che nemmeno lui ha previsto, sta perdendo anche la vista e quando il tassista se ne accorge viene fuori tutto il lato umano.