Il mare verticale

Giorgio Saviane è lo scandalo dell'editoria italiana. Autore di una ventina di romanzi pubblicati da Mondadori, Rizzoli, Rusconi, è stato totalmente dimenticato. Eppure, i suoi libri hanno vinto premi importanti, da essi sono stati tratti dei film. Era, come si dice, uno scrittore di successo. ma dal 2000, l'anno della morte, di lui si sono perse le tracce editoriali. Perché? Certo, era un genio atipico, un antipatico. Certo, ha scritto libri magnetici ma torbidi, urtanti. Certo, non frequentava i club letterari, non mendicava un posto in prima fila nelle antologie scolastiche. ma il mistero della sua totale scomparsa nel buco nero della galassia letteraria, resta. Soprattutto considerando la impressionante bibliografia critica che aveva ricevuto in vita e che qui è parzialmente riproposta.
"Il mare verticale non è solo un romanzo: è un saggio, un racconto filosofico-antropologico, una narrazione di idee. Partendo dal presente, la vicenda sia articola in una rappresentazione fantastica in cui il protagonista regredisce fino ad identificarsi con l'uomo preistorico. Un'opera affascinante del multiforme Saviane.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Giorgio Saviane

Il Papa

Il Papa di Giorgio Saviane Guaraldi

Giorgio Saviane è lo scandalo dell’editoria italiana. Autore di una ventina di romanzi pubblicati da Mondadori, Rizzoli, Rusconi, è stato totalmente dimenticato. Eppure, i suoi libri hanno vinto premi importanti, da essi sono stati tratti dei film. Era, come si dice, uno scrittore di successo. ma dal 2000, l’anno della morte, di lui si sono perse le tracce editoriali. Perché? Certo, era un ...