Le Prime Tre Pagine

Una ragazza sceglie di vivere per strada, sceglie di rinunciare a tutto, ma non alla sua sensibilità, al suo essere femmina, fragile, malinconica, ma anche forte, risoluta e capace di superare ogni difficoltà, perché la provincia italiana è capace di mangiarti l’anima quando non hai più niente e vivi ai margini della società. Un punto di vista scomodo per descrivere come può essere l’amore visto da una donna, quando non si possiede nient’altro. Uno spiraglio sulla vita di una ragazza che mostra di sé solo le prime tre pagine, forse per pudore o forse per proteggersi, aspettando di essere scelta, capita e apprezzata come si fa con un romanzo in libreria prima di acquistarlo.

Questo romanzo è stato scritto per le ragazze di oggi e per le donne di domani, questa storia è stato voluta, sofferta, desiderata e scritta da un uomo per gli occhi di una donna. Questo è le Prime tre Pagine.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo