Poi viene la neve

La famiglia allargata Harper è un po’ eccentrica.



Miles, il quartogenito, lavora come medico al Pronto Soccorso. Sempre disposto a farsi vessare dai superiori e ossessionare dai fratelli, è segretamente innamorato della tirocinante Kellie Davies, cui deve fare da supervisore ogni giorno.

Hannah fa l’avvocato allo “Studio Campbell & Benbow”, rifugio delle cause più dementi di New York. Ipocondriaca e distratta, non andrebbe molto lontano se non fosse seguita come un’ombra dall’impeccabile capo, James Campbell.

E poi ci sono Sean, l’editor in carriera, Roslyn, la madre di famiglia, e Rachel, la piccola di casa, pigra e confusionaria.



Ambientato a New York, fra ospedali e tribunali, il romanzo inizia in un freddo Novembre per terminare la Vigilia di Natale, il giorno in cui tutto può succedere.

Un’esplosione di amori, disastri, lacrime e risate.

E intanto cade la neve, imbiancando anche i momenti più neri.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli