L'armata perduta di Cambise

Nel 523 a.C. l'imperatore persiano Cambise spedì un esercito nel deserto egiziano per distruggere l'oracolo di Amon a Siwa. Ma la spedizione fu sorpresa da una tempesta di sabbia che la seppellì completamente: cinquantamila uomini trovarono così una morte orribile. Duemilacinquecento anni dopo, una serie di omicidi sembra ricollegarsi a quei lontani avvenimenti. Sulle tracce dell'assassino si mettono l'ispettore Yusuf Khalifà e Tara Mullray, figlia di un archeologo scomparso, che in breve scoprono come tutta la vicenda ruoti attorno a un misterioso reperto che permetterebbe di localizzare l'armata perduta. Sulle tracce del "pezzo" ci sono anche il pericoloso terrorista Sayf al-Tha'r e le ambasciate inglese e americana interessate alla sua cattura. I due investigatori si trovano così coinvolti in una feroce vicenda di complotti internazionali, terrorismo e spionaggio che li condurrà, alla fine di una rischiosa caccia all'uomo, alla dolorosa e sconcertante soluzione dell'enigma.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli