L'uomo del freddo

Ist era nato ”in uno dei tanti paesini della Sila, quelli che d’inverno rimangono isolati per la neve, quelli appollaiati d’estate sul verde vellutato dei tigli selvatici”. Dopo il liceo, si era trasferito a Roma per proseguire gli studi. Aveva poi iniziato a lavorare in un ufficio editoriale. Ma il suo Destino aveva già deciso per lui un’altra strada, molto più perigliosa e difficile: improvvisamente bussò alla porta del suo ‘Ufficio’ con sottile e decisa insistenza.

Lo attendeva un lavoro delicato, molto delicato, continui viaggi nell’Est, oltre la Cortina di Ferro, mille peripezie, grossi rischi, l’amore travolgente per una donna. La sua vita era cambiata, radicalmente. Aveva percorso rapidamente tutte le tappe della sua carriera, era stato la punta di diamante, era giunto all’apice, ma un giorno, uno dei tanti giorni della sua incredibile vita, accadde qualcosa…

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli