Nemici (Note azzurre)

In questo libro ci sono tre storie, raccontate nell’introduzione da Giovanni Maccari. La prima storia, scritta dal grande narratore russo Anton ?echov nel 1887, è quella del medico condotto Kirilov che ha appena perduto il figlio di sei anni e viene costretto dal fatuo Abogin ad uscire di casa per soccorrere la moglie, la quale per parte sua ha però inscenato un malore per fuggire con l’amante. La seconda storia ha per protagonista il traduttore italiano della prima, Leone Ginzburg, ebreo e oppositore del fascismo che su questo racconto lavorò dal confino poco prima di morire, nel 1944, per consegnarne la versione snella e asciutta che qui si ripropone ad un altro grande scrittore, Tommaso Landolfi, il quale la incluse nella sua antologia di “Narratori russi” che uscirà nel 1948. Nella terza storia si parla invece di uno sventurato traduttore di Cechov, capitato negli anni Trenta sotto la penna di Leone Ginzburg, implacabile recensore e dotto slavista che ne smonta le scelte in nome di “quella res nullius che è ancora la letteratura russa”, praticata troppo spesso “da onestissime maestre di grammatica o da signore col fascino slavo”, ribadendo la propria valutazione dello stile di Cechov e del modo più esatto di tradurlo: uno “stile familiare” ma “ricco d’allusioni, di frasi pregnanti, d’anacoluti”, quello del grande scrittore russo, che chiede al traduttore, tra le altre cose, “un senso schietto e vivace della lingua parlata (quella di ?echov è tutta lingua parlata)”.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Anton ?echov

Racconti dell'animo umano (Emozioni senza tempo)

Racconti dell'animo umano (Emozioni senza tempo) di

Uno dei più attenti e acuti osservatori del grande e frastagliato impero russo, Cechov mescola sapientemente la propria vena narrativa alla propria formazione scientifica per descrivere l'animo umano. Viaggiatore curioso, in queste pagine troverete personaggi tratteggiati alla perfezione in ogni minimo dettaglio, scandagliati fin nel profondo dell'anima per risalire al mistero più nascosto che...

Il vescovo e altre novelle (Biblioteca universale cristiana)

Il vescovo e altre novelle (Biblioteca universale cristiana) di

Quattro racconti (Il vescovo, Lo studente, Il monaco nero, Il violino di Ròtschild) di uomini chiusi in se stessi, vittime di una profonda solitudine impossibile da aggirare e lasciarsi davvero alle spalle. Storie che raccontano un destino che colpisce tutti, quello della incomunicabilità, di una distanza abissale con gli altri e dell'incapacità di costruire relazioni sociali e interpersonali....

Nella Bassura - Nemici: 1 (nuovi E classici)

Nella Bassura - Nemici: 1 (nuovi E classici) di

Traduzione di Anton Denikin ed Enrico Rulli. Presentiamo in questo volume due racconti tra i più significativi della copiosa produzione cechoviana. Il primo racconto, “Nella bassura”, è conosciuto in Italia per la versione dal francese, dal titolo “Nel burrone”. La traduzione di Rulli è particolarmente efficace poiché sottolinea anche l'aspetto morale che questa bassezza sfiora sebbene Cechov...

Racconto di uno sconosciuto

Racconto di uno sconosciuto di

Lo “sconosciuto” protagonista del racconto è un anarchico che, sotto mentite spoglie, si fa assumere al servizio di Orlov, un funzionario figlio di un importante uomo di Stato, considerato nemico della rivoluzione. Lo scopo è spiare il padre attraverso il figlio, ma ben presto il finto cameriere si rende conto che non riuscirà a carpire nessuna informazione utile alla causa. La sua attenzione...