Il tempo che credevo di aver perso

Tradita alla vigilia delle nozze, Giulia fugge a New York per rincominciare una nuova vita. L'arrivo di una lettera dal contenuto enigmatico, spedita dalla madre appena prima di morire, la spinge a far rientro a Perugia per scoprire il segreto nascosto dietro quelle parole. Il susseguirsi degli avvenimenti in un crescendo di scoperte, equivoci e fortunati incontri, permetterà a Giulia di meditare sul significato della vita e della morte, fare i conti con il passato e rileggere con occhi nuovi il difficile rapporto con la madre.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli