24 ore

La storia di un uomo alla ricerca di se stesso e della sua identità. Un viaggio della mente e del cuore, attraverso immagini e ricordi. Come sottofondo, lo scandire del tempo che, inesorabilmente, racchiude l’incantesimo della sua vita in sole ventiquattro ore.

Ernesto Pancaldo, dopo aver subito un incidente che l’ha costretto in un letto d’ospedale, paralizzato, inizialmente incosciente e nella completa amnesia, si ritrova pian piano a ricordare e a raccontare della sua vita, solo con il pensiero, alle uniche figure materiali che la sua visuale gli permette di inquadrare, un orologio e un crocefisso.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo