Donnarumma all'assalto (Garzanti Narrativa)

Italia del Sud, fine anni Cinquanta. Una grande azienda settentrionale ha deciso di impiantare una nuova fabbrica nel cuore del Mezzogiorno. Ora deve selezionare il personale adatto, e per questo ha incaricato uno psicologo che sottoponga i candidati a una «valutazione psicotecnica». Nel suo diario, lo psicologo registra l’esito del suo lavoro, che si fa via via più coinvolto e commosso, fino a trasformarsi in una vera e propria partecipazione al dramma dei disperati che si aggrappano al miraggio del posto di lavoro per liberare se stessi e le loro famiglie dalla miseria. E lui che, invece, per dovere professionale, deve decidere il destino di ognuno di loro.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Ottiero Ottieri

Contessa

Contessa di

Narratore della realtà, o della "irrealtà quotidiana", Ottiero Ottieri è forse il più sagace analista delle distonie intellettuali, intrise di morbosità se non addirittura di vere e proprie sindromi cliniche, che le lettere italiane abbiano avuto. Contessa , pubblicato per la prima volta nel 1976, è un romanzo dove, facendo coincidere il malato e il terapeuta in un medesimo personaggio - un...