Rendez-vous mancato. Strappare la pelle: Nuova edizione riveduta e ampliata

"Perle, perle di luce tutt'attorno al mio collo, voglio che tu mi strozzi. La mano che scrive è la stessa che masturba, io ti scrivo, qui nel mio letto aspettandoo la notte del mezzo della nostra vita."Alina Reyes



Le parole della scrittrice francese con eccitante e sconvolgente precisione definiscono la nota dominante di questo prezioso " brandello di storia", di questa goccia di desiderio che inizia in forma episctolare: leggendo, attraverso la carne si arriva all'anima, ma l'anima la si può anche danneggiare, è facile da rovinare o crepare, se si mettono insieme assenze, bugie, appuntamenti mancati, paure non contenute, bisogni mai gestiti. Un ebook sconvolgente

Mai una scrittrice come Francesca Mazzucato, già capace di rendere il confine fra vero e verosimile confuso e confondibile, di vetro brillante o di cristallo, da sempre impegnata in una coraggiosa autonarrazione, si era messa tanto in gioco e con tale esplicito coraggio.

Il testo è da leggere d'un fiato. Prima che arrivi il sole, il taglio. Quando ancora c'è scampo, anche se per poco. Una storia che è mosaico combaciante di Hotel Gregory, dello Svizzero, del tassello di specchi con cui l'autrice ha narrato e sviscerato nei dettagli una storia d'amore e dolore, in un gioco di specchi eccitante e pericoloso. (La prima edizione di questo ebook è del 2011)

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Francesca Mazzucato

Viaggio introduttivo all'opera di Santiago Calatrava.

Viaggio introduttivo all'opera di Santiago Calatrava. di

Questo "Viaggio introduttivo" è il primo tassello di un progetto complesso che proseguirà in altri due ebook: si tratta di un appassionato assaggio, dell'incipit. Da leggere e da gustare per conoscere meglio Santiago Calatrava, e avvicinarsi alla sua importante concezione dell'arte e dell'architettura. Scritto come se l'autrice esplorasse una nuova città, come se partisse, bagagli già...

L'amore cattivo (Riflessi del presente)

L'amore cattivo (Riflessi del presente) di

Un’antica ferita, la paura, il bisogno d’amore. Nora è una donna in fuga: dalla famiglia, dal suo paese di provincia, da Bologna dopo gli studi. Approda a Milano dove si sforza di dare senso alla sua vita. Ha un lavoro che ama nel campo pubblicitario e delle amiche fidate, ma è sola, spaesata, disturbata da un passato pesante. Violenze, rabbia, urla, litigi, solitudine. Vive in difesa,...