L'ospite notturno (Einaudi. Stile libero big)

Con i figli lontani e il marito scomparso da tempo, Ruth vive nella casa sul mare in compagnia dei gatti e della propria svagata immaginazione. I ricordi d'infanzia nelle isole Fiji, gli amori passati e i pensieri di una vita fanno parte delle sue giornate al pari delle telefonate e delle faccende da sbrigare, in un morbido sfumare tra fantasie e realtà. Fino all'arrivo, un giorno, di un'ospite inattesa che, senza chiederle nulla in cambio, comincia ad aiutarla in tutto. Una donna energica capace anche, forse, di cacciare via il fantasma del salotto. Una presenza che per Ruth si rivela ben presto assai preziosa anche se forse un po' assidua, decisamente troppo assidua. Accolto con calore dalla critica internazionale, L'ospite notturno è stato salutato come il ritratto toccante di una vecchia signora e del suo ipnotico mondo immaginario. *** «Una scrittura delicata unita a una suspense da brivido. Adoro i libri in cui non riesco a capire cosa stia per succedere». Kate Atkinson «Ricco e pieno di suspense, questo libro è al contempo un ritratto magnificamente disegnato della solitudine e un inquietante thriller psicologico». «Publishers Weekly» «Ci sono lucidità e pietas in questo particolarissimo racconto sulla memoria e l'identità». «The Guardian»

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli