Ritroviamoci alla fine del mondo

Nella vita si sa, nulla è scontato.
Non lo è il posto di lavoro, non lo è il nostro rapporto e non lo è nemmeno la nostra indipendenza. Di colpo ci si può ritrovare a dover ricominciare tutto da capo, partendo proprio dal luogo che con tanta fatica ci eravamo lasciate alle spalle: la casa materna, dove ad attenderci, smaniose di risolvere tutti i nostri problemi, ci sono una madre catastrofista, una nonna diabetica con la mania dei dolci e una sorella piantagrane.
A complicare il tutto aggiungiamo un estate che più piovosa non si era mai vista, un inverno da brividi e un bel terremoto primaverile. La natura, così come la nostra vita sembrano impazzite e ci si ritrova a fare i conti con le nostre insicurezze e le nostre paure, consolati unicamente dalla consapevolezza che peggio di così non potrà proprio andare...
O forse si, visto che siamo nel tanto atteso 2012, l'anno designato dai Maya per la fine del mondo...

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli