Le bugie hanno le gambe lunghe e il tacco dieci

Alice è decisamente una ragazza felice: lavoro noioso ma tranquillo, fidanzato ricco, bellissimo e follemente innamorato e un paio di amiche super fidate con cui condividere la vita di fronte ad un aperitivo.

Un giorno però il mondo le crolla addosso. Viene licenziata in tronco e da qual momento sarà un’escalation di sfortuna. Il desiderio di fingersi indipendente e matura (perché a trent’anni una donna dovrebbe essere matura, no?) la porterà a fare le scelte sbagliate, a costruire un castello di bugie dal quale sembrerà proprio non avere scampo.
Un fidanzato profondamente deluso e un’amica doppiogiochista non le saranno certo d’aiuto in questa ricerca di una nuova stabilità e, in definitiva, di una se stessa sicuramente più onesta e responsabile.
Per ricostruirsi una vita Alice potrà contare solamente su una nuova famiglia allargata incasinata e particolare, un gruppo di nuove amiche sincere e grintose e sul suo senso dell’umorismo, che la porterà ad affrontare ogni disavventura senza mai perdere la voglia di migliorarsi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo