Una scuola parallela

Tra gli anni Sessanta e Settanta un gruppo di liceali vive sulla propria pelle l’improvviso tsunami del Sessantotto, ritrovandosi a fare i conti con la realtà provinciale di un’Italia ancora addormentata, restia alle nuove istanze di rinnovamento sociale e culturale.
Per il narratore e il suo inseparabile amico Did, vero e proprio nomen omen, il cambiamento deve partire da dentro, dalla volontà individuale a cambiare se stessi prima del mondo. Tutti i punti fermi delle loro giovani esistenze - la famiglia, la scuola, la Chiesa, la politica - si rivelano a poco a poco inadeguati, incapaci di leggere a fondo la vita e di proporre un cammino autentico, valido per il futuro. Per chi, come loro, desidera accedere a una conoscenza libera da qualsiasi condizionamento, l’unica via possibile è la creazione di una vera e propria “scuola parallela”, corsara, che ruba il tempo a quella ufficiale. Ed ecco che Did, con la sua straordinaria abilità nell’ipnotizzare le persone, aprirà il varco a una sperimentazione dell’inconscio, delle verità più arcane dell’essere umano: grazie al contributo delle scienze occulte, dell’esoterismo, della filosofia orientale e dello yoga, sarà possibile accedere a un grado di consapevolezza superiore, capace di accogliere al suo interno tutti gli insegnamenti positivi delle varie “scuole” della vita.

Roberto Provana è nato il 28/12/1953 a Izano (Cremona), vive e lavora nella Svizzera Italiana.
Laureato in Psicologia e specializzato in Psicoterapia Clinica, lavora in qualità di formatore del personale e di consulente nell’ambito della comunicazione e della creatività presso importanti imprese e istituzioni. Svolge attività di ricerca indipendente nel campo dell’ipnosi sperimentale. È autore di molti testi e saggi, tra cui: Apprendimento Corsaro, La Vendita Perfetta, La Mente Arcobaleno, Come una Ferrari, pubblicati da Edizioni Anteprima-Lindau, Torino. Ha collaborato attivamente alla stesura del testo pubblicato dall’astronauta italiano Ing. Paolo Nespoli: Dall’alto i problemi sembrano più piccoli (Mondadori 2010).
È Direttore della Divisione Innovation della Biolife SA di Lugano.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo