Il genio del computer

È un libro per ragazzi, ma leggero e piacevole da leggere anche per adulti, giovani e meno giovani. Racconta la storia di Francesco, dodici anni, un ragazzo studioso e molto responsabile, che vive con i genitori e le due sorelle più piccole. Ha una grande passione per i computer, che ha imparato a usare fin da piccolo, gli piace navigare su Internet per approfondire le sue conoscenze, o per motivi di studio oppure solo per semplice curiosità e divertimento. Tra i suoi hobby ci sono i videogiochi a cui dedica gran parte del tempo libero, spesso insieme ai suoi due migliori amici, Antonio e Luisa. È un ragazzo come tanti, conduce una vita normale, va a scuola, gioca con gli amici, guarda con interesse e curiosità i cartoni animati, ma è ben consapevole della differenza tra realtà e fantasia. È decisamente più maturo della sua età anagrafica, si prende cura delle sue sorelline quando i genitori sono impegnati con il lavoro, studia con impegno, aiuta in casa, non si tira indietro quando viene chiesta la sua collaborazione.

Un giorno la sua mente molto razionale, forse fin troppo per un ragazzino della sua età, si trova a fare i conti con un’incredibile vicenda: un genio in carne e ossa gli si materializza davanti!

Francesco fatica molto ad accettare la realtà, all’inizio crede addirittura di avere le allucinazioni e si preoccupa, poi deve arrendersi all’evidenza e per lui comincia una magnifica avventura che cambia profondamente il suo modo di vedere le cose.

Il genio Kamal ha più di mille anni e il tipico aspetto del genio delle favole, appare e scompare a suo piacimento, comunica telepaticamente e sa volare. Adeguandosi alle diverse realtà e ai tempi che mutano in fretta, nel corso della sua vita si è manifestato in vari modi e con vari mezzi ai ragazzi che ha scelto in base alle caratteristiche che gli interessavano ed è entrato nelle loro vite cambiandole in modo radicale.

Ora è arrivato il momento per Francesco e poco dopo per la sua amica Luisa di incontrarlo e di confrontarsi con la sua saggezza, acquisita nel corso della sua lunga esistenza.

Tra episodi simpatici, a volte quasi ridicoli, e vicende a tratti drammatiche, Francesco e Luisa approfondiscono la loro amicizia, comprendono tante situazioni spesso date per scontate riguardo al proprio modo di fare, alla famiglia, ai rapporti con gli altri e inevitabilmente crescono e maturano, imparando qualcosa di nuovo di se stessi e delle persone che li circondano.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli