Babylonia

Babylonia è un mondo strano. Babylonia è un feudo che fagocita i suoi abitanti e in alcuni casi li salva, in altri li condanna.

E così è per Mattè, che trova un libro di italiano uguale al suo, ma con gli esercizi già svolti, e viene convinto dal bel Lorè di aver fatto un colpo grosso: potranno copiare i compiti senza versare una goccia di sudore.

Ma a Babylonia nulla è semplice e una banalissimo libro “preso a prestito” è capace di fare infuriare altri abitanti del feudo e di scatenare le ire funeste dei grandi, mettere in guerra due mondi che non sono più in grado di comunicare. Ma a Babylonia le risorse sono infinite, e quando sembra arrivata la fine, si è solo all’inizio di un’altra storia, di un’altra avventura, di un’altra guerra.

Una storia di bambini, raccontata con uno stile neorealista che ricorda i più grandi esponenti del genere.



Davide Di Vitantonio è nato nel 1987 a Teramo, dove tuttora vive e lavora come psicologo.

“Babylonia” è il suo primo romanzo di narrativa dopo aver pubblicato nel 2012 la raccolta poetica “Labirinto Primo” con la casa editrice Nulla Die di Massimiliano Giordano.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli