Tre voli (Garzanti Narratori)

Tre voli è il romanzo di una giovane donna che scopre la passione e il dolore della vita. La protagonista e narratrice sta per sposarsi con quello che definisce un «ragazzo-uomo», troppo intento a farefarefare, e che dunque non le parla quasi mai, costringendola ad “ascoltare” il muro del bagno, da cui arrivano le note di un giovane violoncellista. Finché nella sua vita non irrompe il “signore bianco”, che la travolge con la sua esperienza di vita e il suo carisma. E la trasforma, tanto che lei decide di assumere un nuovo nome, Chiara. Ma è una passione che brucia e devasta, capire la sua lezione può essere molto doloroso, consolarsi non è facile. Con il suo sguardo insieme ironico e poetico, innocente e saggio, Chiara Zocchi ci insegna a guardare la realtà con occhi diversi. Ci racconta il desiderio e l’attesa per un ideale che forse non arriva mai, sprofonda in una quotidianità che può ancora riservarci il gusto e il piacere della sorpresa, ascolta e lascia parlare un corpo che vibra e soffre, si accende della gioia e dell’eccitazione dell’incontro, sprofonda nel bianco abbagliante e silenzioso della solitudine. Tre voli è un romanzo fatto di cose e parole semplici, e che proprio in questa semplicità trova la materia vera e intesa della vita.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Chiara Zocchi

Olga (Garzanti Narratori)

Olga (Garzanti Narratori) di

Olga racconta il mondo così come lo vive e lo vede la sua protagonista-bambina, con tutto il suo dolore, la sua dolcezza, la sua tenerezza. La sua capacità di osservazione e la sua irrequieta voglia di conoscere richiamano alla memoria la grande Zazie inventata da Raymond Queneau. La vita che Olga registra ogni giorno è quella famigliare: un padre assente, un fratello drogato, una madre che...