Gioacchino la statuetta e l'albero fatato

…una terra in pericolo, un bambino, una statuetta, il valore dell'amicizia tra gli esseri umani e tra gli esseri umani e gli animali, un'antica profezia: ci sono tutti gli ingredienti per trasmettere un messaggio di ammonimento ma anche per lasciare una possibilità, quella speranza che in ogni favola, con un lieto fine inaspettato, ci infonde gioia.
Una storia accattivante e coinvolgente dove ogni singola azione, ogni passo avanti, ogni piccola conquista fatta con amore e senso di gratitudine è una conquista di tutti, del mondo intero.
Annunziata Antonazzo
…Alzò gli occhi al cielo e immediatamente notò un grande uccello dalle ali immense, sembrava coprissero tutto il cielo. Lo riconobbe. Era un'aquila con le penne tutte bianche. Volava alta, maestosa. Il suo grido era come un incitamento stridulo, forte fin quasi a ferire l'udito. Teneva gli artigli aperti come se stesse per prepararsi ad attaccare qualcuno o qualcosa. Si stava dirigendo oltre la gola del Bue arrabbiato in direzione della radura dell'albero fatato…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo