Libertà per gli orsi (Contemporanea)

Compra su Amazon

Libertà per gli orsi (Contemporanea)
Autore
John Irving
Editore
BUR
Pubblicazione
2 luglio 2014
Categorie
Un’impresa folle, quella di Siggy e Graff, studenti universitari di Vienna che decidono di attraversare in moto l’Austria alla fine delle lezioni, con la primavera ormai alle porte. Un semplice viaggio senza meta nella campagna viennese, infatti, si trasforma presto in un piano picaresco e stravagante: liberare tutti gli animali rinchiusi nello zoo di Vienna. È il 1967, l’incubo della Seconda guerra mondiale sembra lontano; nel loro vagabondare Siggy e Graff incontrano personaggi grotteschi e divertenti, incappando in romantiche avventure, fino a scontrarsi con una drammatica realtà, che rischia di mettere fine al loro sogno. Ma forse il desiderio di compiere un gesto rivoluzionario sarà più forte di qualunque logica…
L'opera prima di John Irving, scritta a soli venticinque anni, è il ritratto romanzato dell’artista da giovane, un’avventura ironica e irriverente, ricca della passione giovanile di uno scrittore dal talento imprescindibile.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di John Irving

Hotel New Hampshire (I grandi tascabili)

Hotel New Hampshire (I grandi tascabili) di

Questa è la storia di una famiglia un po’ eccentrica e sgangherata. A raccontarla in prima persona è uno dei cinque figli, quello di mezzo, che dà l’avvio alla narrazione dal giorno in cui suo padre si comprò un orso e sposò sua madre. Poi venne il sidecar e infine i cinque figli. Così equipaggiata la famiglia Berry vaga per il mondo alla ricerca del luogo perfetto per l’Hotel New Hampshire, un...

Viale dei Misteri

Viale dei Misteri di

«Quasi tutti i ragazzini della discarica sono credenti; forse perché è necessario credere in qualcosa quando si vedono tante cose gettate via. E Juan Diego sapeva quello che sa ogni bambino della spazzatura (e ogni orfano): ogni stupidaggine gettata via, ogni persona o cosa non voluta, è stata voluta una volta, o, in circostanze diverse, avrebbe potuto essere voluta.» Invecchiando, e anzitutto ...