Il chiodo (Guanda.bit)

Basta una piccola caduta, da uno sgabello, mentre cerchi di appendere un chiodo. Un semplice colpo alla testa, ma è tutta una questione di angolazione e intensità. E quel colpo, quella botta, può sfondare una porta nel tuo cervello e permetterti di galleggiare nello spaziotempo… E allora anche un piccolo, insignificante chiodo può cambiare il corso della Storia.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Gianluca Morozzi

L'era del porco

L'era del porco di

Il protagonista di questa storia si fa chiamare Lajos, come un dimenticato calciatore ungherese. Lajos ha un nome e un cognome, naturalmente, ma non li usa mai: il nome perché è troppo brutto e il cognome perché è associato in tutto il mondo a un famosissimo scrittore... suo padre, fuggito in Messico vent’anni prima. Lajos vive a Bologna con i suoi gatti Colasanti, Zanardi e Petrilli, lavora di...

Il gatto, il cantante e il plettro portafotuna: Un giallo della camera chiusa

Il gatto, il cantante e il plettro portafotuna: Un giallo della camera chiusa di

ALL'INTERNO UN ESTRATTO DEL NUOVO ROMANZO LO SPECCHIO NERO Un cantante un tempo noto viene trovato morto nel suo camerino chiuso dall'interno a poche ore da un concerto. Accanto a lui, un gatto, un flacone di sonniferi e uno stereo acceso a volume innaturale. La causa della morte è un plettro di ferro conficcato nella carotide. Si tratta di uno strano suicidio? O siamo di fronte al classico...

Lo specchio nero

Lo specchio nero di

Svegliarsi nel cuore della notte in una stanza mai vista prima, accanto a una sconosciuta nuda, senza ricordare niente delle ore precedenti… Può succedere, quando hai bevuto un po’ troppo. Se però la ragazza è morta e la stanza è chiusa a chiave dall’interno, la faccenda si fa preoccupante. E non migliora quando scopri che i cadaveri, in realtà, sono due. È così che Walter Pioggia, scrittore e...

L'amore ai tempi del telefono fisso

L'amore ai tempi del telefono fisso di

Qual era la cosa più difficile da fare per un adolescente degli anni Ottanta? Sopravvivere alle spalline e ai paninari? Non farsi pestare dal teppista della scuola durante l’ora di educazione fisica? No: negli anni drammatici del telefono fisso la cosa più difficile del mondo era telefonare a una ragazza. All’altro capo della cornetta avrebbe potuto rispondere chiunque, la nonna sorda, il padre...

Altri uomini nell'alto castello (Guanda.bit)

Altri uomini nell'alto castello (Guanda.bit) di

Uno scrittore viene convocato a colloquio dall’editore per parlare del suo ultimo libro. Lo scrittore è preoccupato. Fino a quel momento ha osato molto (un noir ambientato in Lapponia, un romanzo di fantascienza con imperi stellari e dittatori alieni…), ma forse quest’ultimo azzardo non piacerà: showgirl, personaggi da reality show, stallieri, e poi la figura del Capo miliardario, quello delle...

Il ghiaccio sottile (Guanda.bit)

Il ghiaccio sottile (Guanda.bit) di

Mezzanotte e un quarto. Tuo figlio sta volando nell’aria, sbalzato di sella. Cade e si schianta sull’asfalto, a dieci metri esatti dal suo motorino. In ospedale ti dicono che è in coma, forse non potrà più camminare. L’unica cosa che sai è che è stato investito da una Golf nera. E dentro di te si agitano confusi pensieri di vendetta, come mostri sotto il ghiaccio sottile che ricopre la...