Il chiodo (Guanda.bit)

Basta una piccola caduta, da uno sgabello, mentre cerchi di appendere un chiodo. Un semplice colpo alla testa, ma è tutta una questione di angolazione e intensità. E quel colpo, quella botta, può sfondare una porta nel tuo cervello e permetterti di galleggiare nello spaziotempo… E allora anche un piccolo, insignificante chiodo può cambiare il corso della Storia.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Gianluca Morozzi

I clown bianchi (I Gechi)

I clown bianchi (I Gechi) di

Ci sono un vecchio amico di Fellini e un killer di mafia innamorato. Due gemelle difficili e una scelta che potrebbe salvare il mondo. Bambini stregoni e tatuaggi che spaventano. E si parla di una coppia stanca, di una curva assassina e di qualcosa che vive là sotto. Tredici autori importanti si divertono a raccontarci storie dove avere paura diventa un piacere.

Non dirmi come va a finire: 20 racconti sulle serie TV (Margini)

Non dirmi come va a finire: 20 racconti sulle serie TV (Margini) di

"Oggi le serie tv non si guardano e basta. Oggi le serie tv si usano. Attraverso le loro storie, i loro personaggi, i loro tormentoni, noi conosciamo, giochiamo e, in molti casi, ci conosciamo. Quelli più creativi, come gli autori di questo libro, hanno capito che le serie televisive rappresentano anche una fonte di ispirazione, che li ha portati a scrivere i racconti contenuti in questo...

Fucsia (Margini)

Fucsia (Margini) di

Questa antologia nasce sul tema Fucsia, inteso sia come genere malato, a cavallo tra noir, eros e horror, sia come semplice suggestione. A realizzarla troviamo un mix di autori già pubblicati da grandi editori, come Maria Silvia Avanzato, Stefano Bonazzi e il curatore, Gianluca Morozzi, e un manipolo di esordienti o semiesordienti talentuosi.

L'era del porco

L'era del porco di

Il protagonista di questa storia si fa chiamare Lajos, come un dimenticato calciatore ungherese. Lajos ha un nome e un cognome, naturalmente, ma non li usa mai: il nome perché è troppo brutto e il cognome perché è associato in tutto il mondo a un famosissimo scrittore... suo padre, fuggito in Messico vent’anni prima. Lajos vive a Bologna con i suoi gatti Colasanti, Zanardi e Petrilli,...

L'eliminatore (Guanda.bit)

L'eliminatore (Guanda.bit) di

Una bella donna dai capelli rossi si aggira in una discoteca della Bassa bolognese. Non sta cercando un’avventura facile, sta cercando di rimediare a un torto, di mettere in atto una vendetta. Non la sua, ma quella di chi la paga per il suo lavoro. Perché lei è Viola Dolcos, killer professionista conosciuta nell’ambiente con il nome di «Eliminatore».

Perché non ve ne andate in Siberia tutti quanti? (Abbonamento all'autore)

Perché non ve ne andate in Siberia tutti quanti? (Abbonamento all'autore) di

Un nuovo pantagruelico testo in cui potrai trovare inediti stralci di romanzi e trilogie in fase di scrittura, racconti scampati a raccolte e altre curiosità del nostro Gianluca. Da Batman fino alle storie in fase di scrittura di L’uomo liscio e L’amore rovesciato.