Punto di rugiada (indies g&a)

“Per la prima volta in vita mia ero in pace, nel posto giusto. Voglio che tu sappia che ti ho sempre amata, come quella mattina in quel punto perfetto di prato umido, punto di rugiada. Un liquido in perfetto equilibrio con il suo vapore. Un cuore in perfetto equilibrio con i suoi umori.”

Una casa può rivelarsi protagonista più di coloro che la abitano e l’hanno attraversata nel tempo, come si è letto in tanta gloriosa narrativa anglosassone. Ma qui non si tratta di dimore infestate da fantasmi, né di mondani appuntamenti estivi in villa. Ci troviamo nell’attualità più scottante e dolorosa di una giovane donna ferita e delusa da un sentimento non così elevato e prezioso quanto aveva immaginato. Preziosa e travolgente si svelerà invece quella casa avvolta dalla campagna in pieno risveglio primaverile. Proprio qui, lontano dalla città agitata da relazioni effimere e deludenti, Margherita scoprirà segreti di famiglia per anni taciuti, in questa casa visitata da contraddizioni, universi femminili e ipocrisie di epoche lontanissime eppure vicine, sarà in grado di liberarsi di ingombranti fantasmi e incomprensioni, così da riconquistare finalmente un’altra vita, un equilibrio quasi perfetto, il suo Punto di rugiada.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo