IL SEGRETO. La verità di Pepa

Spagna, 1902. Una dama elegante affronta il sentiero accidentato e polveroso che conduce a Puente Viejo. Il suo nome è donna Águeda e ha viaggiato a lungo per arrivare a quel piccolo villaggio. Sa che lì si trova la persona che da tempo sta cercando: Pepa, la giovane levatrice. C'è qualcosa che deve raccontarle, una storia che risale a vent'anni prima, quando un uomo dal passato misterioso e dalle intenzioni inafferrabili tornò dall'America, dove si era distinto come eroe nella Guerra dei dieci anni, a Cuba. Il suo nome, Salvador Castro, sarebbe rimasto impresso per sempre nella mente di coloro che incrociarono il suo cammino, perché quell'uomo enigmatico cambiò il corso dell'esistenza di molte persone. Tra queste, una giovanissima e ingenua Águeda, che a causa sua avrebbe provato per la prima volta la dolorosa amarezza del disincanto. Quella che ora la donna narra a Pepa è una storia di passione, tradimento e segreti inconfessabili. Una storia che tocca la stessa Pepa molto da vicino: la verità sconvolgente sulle sue origini. Un appassionante romanzo che regala ai fan de ""Il Segreto"" qualcosa di nuovo e assolutamente inedito. Un'occasione unica per conoscere retroscena mai svelati nella serie tv.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo