La confessione della leonessa (Il contesto)

In un villaggio africano le bestie assalgono gli uomini, i cacciatori inseguono le prede. È un universo remoto, diverso da tutto ciò che conosciamo. È anche il nostro mondo, teatro di guerra e di riscatto, di viltà e tenace coraggio, scenario di lotta e di sopravvivenza.
«Una straordinaria capacità visionaria, una prosa ricca di immagini intense e originali» (The Washington Post).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Mia Couto

Veleni di Dio, medicine del diavolo (Intrecci)

Veleni di Dio, medicine del diavolo (Intrecci) di

Sidónio Rosa, giovane medico portoghese, si trasferisce a Vita Cacimba, in Mozambico, per amore della bella mulatta Deolinda. Ma la ragazza è partita e nessuno sa quando tornerà, nemmeno i suoi genitori. O almeno così dicono. A Vila Cacimba, infatti, nulla è come appare: il sindaco non è veramente il sindaco, gli eroi sono vigliacchi e i traditori eroi, le case svaniscono inghiottite nella nebb...

L'altro lato del mondo

L'altro lato del mondo di

In una storia famigliare, il racconto di un figlio alla ricerca delle verità che il padre non ha saputo svelargli. In un universo letterario pieno di invenzione, ironia e poesia, il ritratto toccante del Mozambico reale e immaginario. «Nella recente letteratura internazionale questo di Mia Couto è un romanzo inaspettato e magnifico» (L’Humanité).