STATUARIUM

E' il 1972. Sullo sfondo di un delitto (vero o presunto) maturato in un ambiente pressoché ancestrale, i protagonisti della storia non parlano quasi mai tra di loro, ma si pongono davanti al lettore uno alla volta, come statue che si muovono su un palcoscenico ciascuna portando avanti la narrazione con un proprio convinto punto di vista. Vengono così allo scoperto miserie, rancori, amori, invidie e debolezze, passioni e compassioni, dolcezze e violenze, tutto dato per vero da simulacri onirici che appaiono e scompaiono in giochi di luci e di ombre, ciascuno alla ricerca di una verità che altro non può essere che la propria verità.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Bruno Cascianelli

Prima di morire

Prima di morire di

Chi non ha mai provato ad immaginare che cosa ci sia dopo la propria morte?In questo libro l'Autore espone in modo del tutto fantasioso una delle personalissime visioni che l'Aldilà potrebbe riservare, e lo fa prendendo a soggetto un professore di filosofia, che inizia e porta a termine un cammino verso la meta finale, accompagnato da personaggi frutto di fantasia, che potrebbero però trovare...