Ahriman

Nel West Virginia, una mattina d’estate del 1873, una bambina muore in circostanze piuttosto strane.
Ben 136 anni dopo, Alisya entra in possesso di uno strano portacandele, trovato durante il trasloco con i genitori, che cambierà il corso della sua giovane vita.
La bambina infatti ne rimane così tanto affascinata da non capire il pericolo che incombe su di lei e sulle
Persone che la circondano e che le vogliono bene.
Dal passato emerge così una strana storia e un atroce segreto.
Una storia in cui Alysia ritrova a poco a poco inquietanti paralleli con la sua vita.
Il primo libro scritto da Antonella Astori, 35 anni , nata in provincia di Como.
Dopo aver frequentato per 5 anni la scuola d’arte di Cantù e aver ottenuto il diploma di maestro d’arte, ha racchiuso tutta la sua voglia di dipingere
Il Medioevo e la sua magia nelle sue tele, esponendole anche in alcune mostre di pittura, accompagnate a esposizione di fotografie.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo