Il diario di Bambù detto Bu: Una storia di ordinaria e straordinaria vita domestica (Salani Romanzi)

A guardarlo negli occhi sembra di leggere tutti i suoi pensieri: e invece, chi lo sa cosa passa per la testa di un cane? Non un cane qualunque, ma l’eroe di questa storia: Bambù detto Bu, un solido, autorevole e aristocratico labrador nero che a un tratto, dopo una vita ricca di soddisfazioni trascorsa accanto ai suoi amatissimi umani, si ritrova all’improvviso in compagnia di perfetti sconosciuti, chiassosi e inutilmente cordiali. Bu, creatura intelligente e disincantata, intuisce la tremenda verità: i suoi padroni non possono averlo abbandonato. Piuttosto, devono essere morti. E ora lui dovrà cavarsela da solo, rifiutando il cibo (ma senza esagerare) e rispondendo con freddezza a quegli insulsi sostituti. Mentre l’estate scorre, tuttavia, Bu recupera energia e buonumore, e si ritrova forte abbastanza da affrontare il grande enigma: i suoi padroni sono davvero morti? Un romanzo ma non un’opera di fantasia, una storia basata su mille storie vere, raccontata in prima persona da un cane che, come tutti i cani, ha una personalità unica e irripetibile. E che, come tutti i cani, è in grado di comunicare i sentimenti più profondi. Caterina Gromis di Trana, autrice brillante ed esperta, non ha dovuto fare altro che trascriverli su carta, per il piacere dei lettori e di Bu.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli