ARCHEOLOGIA DEL PASSATO (ROMANZI)

Marta Folcia è nata e vive a Milano. Diplomata alla Scuola di Alto Interpretariato di Milano, ha lavorato per diversi anni per la Redazione Periodici della Rizzoli Editore come traduttrice per la stampa estera di testi e articoli di importanti nomi del giornalismo italianotra i quali Oriana Fallaci, Guido Gerosa, Alberto Ongaro, Enzo Magrì. In anni più recenti ha lavorato come imprenditrice nel settore siderurgico. Ha pubblicato le raccolte di racconti Il vestito color lilla (2006); 1940-1945. Storie di Donne comuni (2007) e i romanzi Zone d’ombra(2009); Il peso della verità (2011).



Un incontro col padre, dopo anni di lontananza, diventa, per il giovane e brillante architetto Claudio Magri, un viaggio nel tempo e nei luoghi della sua infanzia. I ricordi affiorano incalzanti, i sentimenti tangibili nel suo perenne vivere nel passato e rifiutare il presente. Ma la realtà è diversa da quella a lungo immaginata nelle sue ossessive elucubrazioni.E sarà l’inizio di una graduale presa di coscienza su quel viaggio indefinito, dai confini inafferrabili, che è l’esistenza.



In copertina: Uomo pensante, tra mille, uno.

Acrilico e matite su carta bamboo di Valentina Antoniazzi.



LibertàEdizioni

www-libertaedizioni.net

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Marta Folcia

Eravamo una famiglia

Eravamo una famiglia di

Romanzo storico che illustra la disgregazione cui andarono incontro tante famiglie durante la Seconda guerra mondiale. L’opera – nello specifico – segue le vicende della famiglia Boschi, proletari del milanese (zona Bovisa) le cui vicissitudini sembrano ripercorrere idealmente le sorti dell’Italia durante il conflitto: presupposti trionfali, cauto ridimensionamento e poi la tragedia. Sullo...