I Bigàt: Cento anni di vita al femminile in un borgo lombardo

Compra su Amazon

I Bigàt: Cento anni di vita al femminile in un borgo lombardo
Autore
LAURA TIRELLI
Editore
Laura Tirelli
Pubblicazione
25/08/2015
Categorie
Il paesaggio del Lago Maggiore ha ispirato più di un’opera letteraria. Per tradizione, il versante piemontese è prevalso nell'attenzione, spesso autobiografica, degli scrittori fra Ottocento e Novecento. Eppure, unica è la tradizione culturale e letteraria delle due sponde: una tradizione che attraverso l’allevamento dei “bigàt”, i bachi da seta, ha affrontato il passaggio dall'economia prettamente agricola alla difficile industrializzazione, modificando il paesaggio rurale e sociale dell’intera area.

Ambientati a Taino, sul versante lombardo del Lago Maggiore, i 13 racconti di questa raccolta si snodano attraverso un secolo di vita lombarda vissuta al femminile.



LAURA TIRELLI, insegnante, ha dedicato studi storici e opere letterarie alla sua terra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di LAURA TIRELLI

Il quadro di Cheglio: Romanzo di un mistero del Seicento

Il quadro di Cheglio: Romanzo di un mistero del Seicento di LAURA TIRELLI Laura Tirelli

Il ritrovamento di una pala d'altare, attribuita al Cerano da parte dello scrittore ed esperto d'arte del Seicento Giovanni Testori, offre alla scrittrice il pretesto per ricostruire un giallo d'epoca che si snoda tra il Lago Maggiore ed il Ticino, intersecando abilmente documenti storici e persino dialoghi tratti da scritti originali, con la fantasia narrativa. Chi ha ucciso l'ufficiale ...