Saraceni! (Biblioteca del tempo)

Compra su Amazon

Saraceni! (Biblioteca del tempo)
Autore
Giuseppe Bertolini
Editore
Robin Edizioni
Pubblicazione
14 maggio 2015
Categorie
Secolo X d.C., un secolo di ferro per un’Italia imbarbarita e devastata dalle guerre e da nuove invasioni: normanni, ungari e gli spietati seguaci di Maometto, i nuovi padroni del Mediterraneo, che con le loro navi portano morte e distruzione.
Le vicende di Campo descritte in “Pollentia A.D. 402”, ambientate nell’ultimo secolo di vita dell’Impero Romano, riprendono al tempo della lunga guerra longobardo-bizantina e proseguono tre secoli dopo, tornando a intrecciarsi con la storia, spesso oscura, dell’alto Medioevo. La Liguria di allora era soggetta a frequenti attacchi saraceni provenienti dal vicino covo di Frassineto, ma quello che accade in quel fatale 935 d.C. va ben oltre la semplice incursione, è una vera e propria spedizione di guerra che i fatimidi di Mahdia pianificano e portano prima alle coste della Sardegna e poi contro Genova, la città più importante e ricca dell’alto Tirreno.
È in mezzo a questi fatti drammatici che vivono e si muovono i protagonisti del romanzo, in un ambito di dura a tragica realtà fatta di violenza, prevaricazione e morte, in cui solo l’amore riesce ad accendere un barlume di speranza, come accade tra Bianca e Americo e tra il maturo e disilluso Imberto e la bellissima e sfortunata Rebecca

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giuseppe Bertolini

Twiggy

Twiggy di

Di fronte a casi avversi che la vita propone si può assumere un atteggiamento di lotta, ovvero rinchiudersi, quasi estraniandosi dalla realtà. Per una serie di evenienze fortuite Franco si ritrova prigioniero in casa propria in compagnia di un uomo assassinato. Tutto è contro di lui, gli indizi, le circostanze, il desiderio di carriera di una giovane magistrato, l'opinione pubblica che lo conda...

Calzetti rossi

Calzetti rossi di

La tranquillità di una nota città turistica sull’Adriatico viene interrotta da una serie di delitti in apparenza non collegabili tra loro. Una minaccia per l’imminente stagione turistica. Filippo Righi, commissario capo della locale questura, si trova a indagare secondo schemi inusuali cercando i moventi dei crimini, partendo dal mondo giovanile così come gli appare nei profili dei social netwo...