Eufrosina: Carteggio d'amore tra il viceré Marco Antonio Colonna e la giovane baronessa del Miserendino nella Palermo del Cinquecento

VINCITORE DEL PREMIO CITTÀ DI LEONFORTE 2009
PREMIO LETTERARIO CITTÀ DI VIAGRANDE 2009 - SECONDO CLASSIFICATO

Un amore estremo, temerario, al di là del bene e del male, legò il viceré di Sicilia, Marco Antonio Colonna, alla giovanissima Eufrosina Valdaura Siracusa, moglie del barone del Miserendino, Don Calcerano Corbera. Sullo sfondo di una Palermo cinquecentesca, capitale di intrighi, giustizie sommarie e spettacoli cruenti, si snoda la relazione dei due amanti con la sequela di delitti che l’accompagnò e compromise la reputazione del vincitore di Lepanto. Dal carteggio, che tocca temi universali – l’amore, la morte, il dolore – viene fuori una Sicilia brutale, piena di contraddizioni, a volte surreale, dove vero e falso si confondono irrimediabilmente e dove è possibile ritrovare le radici dei mali che pervadono la società odierna. Il testo è corredato da documenti tratti dalle cronache del tempo e dal breve saggio della stessa autrice, Un amore di quattro secoli fa.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Licia Cardillo Di Prima

Una pietra dall'aria: Una cava, tre omicidi e un atto di coraggio: indagine nel passato di una Sicilia aspra e silente

Una pietra dall'aria: Una cava, tre omicidi e un atto di coraggio: indagine nel passato di una Sicilia aspra e silente di Licia Cardillo Di Prima Dario Flaccovio Editore

Una cava abbandonata, un baglio antico simile a un fortino medievale, un paese della Sicilia. Sullo sfondo di una natura complice che “si diverte a giocare con l’illusione e l’ambiguità”, tre uomini vengono uccisi. Che nesso c’è fra quegli omicidi? E quale mistero nasconde la Tardara, un luogo selvaggio e inquietante dove il tempo, come pietrificato, aspetta “chi abbia il coraggio di ...

Flavio Mitridate: I tre volti del cabbalista

Flavio Mitridate: I tre volti del cabbalista di Licia Cardillo Di Prima Dario Flaccovio Editore

Flavio Mitridate è uno dei protagonisti più misteriosi del Rinascimento italiano ed europeo. Uomo dai tre volti – l’ebreo Šemu’el ben Nissim Abu l-Farag, il converso Guglielmo Raimondo Moncada, il cabbalista Flavio Mitridate, esperto di lingue e teorizzatore dell’amor socraticus – rappresenta la cifra del secolo della magia e dell’astrologia: il Quattrocento. Tra mascheramenti e svelamenti, la ...