L'Assassino del Rapace

Compra su Amazon

L'Assassino del Rapace
Autore
Renato Esposito
Pubblicazione
9 marzo 2014
Categorie
"Quella mattina di luglio del 485 Egira, il Simun soffiava impetuoso, sollevando vortici rossi dalle dune di sabbia, a dimostrazione di meritare il suo appellativo di vento velenoso che, nelle parole di Erodoto, “uccide e seppellisce ogni cosa che incontra”.

La carovana di Niz?m al-Mulk, diretta a Baghdad verso l'harem del vizir, fu costretta dalla tempesta a riparare presso Nih?wand, nell'allevamento di cavalli del padre di Azad, che significa libero.

Il vizir ricompensò generosamente per il soccorso, ma l'interesse che il suo sguardo affetto da strabismo all'occhio sinistro non poteva tradire, si manifestò a distanza di alcuni giorni, quando una delegazione tornò incaricata di portare alla sua corte la madre di Azad.

L'allevatore, infuriato per questo sopruso da parte del sultanato, affidò il figlio appena quattordicenne a un ismailita del luogo col compito di condurlo al Nido del Rapace, Alamut, dove il Veglio della Montagna l'avrebbe trasformato in un fid?'?, terribile assassino di selgiuchidi."



A cavallo tra l’ XI° e il XII° secolo d.c. Hasan-i Sabb?h, il Veglio della Montagna, regnava su Alamut, un’inaccessibile fortezza a nord della Persia, dove aveva al suo servizio i fidayyìn, un giovanissimo gruppo di iniziati che trasformava in spietati assassini. Infatti, quando Hasan-i Sabb?h aveva bisogno di un sicario somministrava a uno dei suoi adepti un potente sonnifero e lo trascinava nel sonno in un’area segreta e meravigliosa del castello, così che quando quello riapriva gli occhi, circondato da donne, vino, hashish e ogni genere di delizie, credeva di trovarsi nella Janna, il paradiso islamico. Allo stesso modo, però, una mattina l’adepto si risvegliava di nuovo nel grigiore della fortezza e la sua disperazione era così grande che, con la promessa di un rapido ritorno in Paradiso, era felice di accettare e morire nella missione suicida che il Veglio della Montagna gli avrebbe assegnato.



Questo racconto narra la vicenda del giovane Azad, incaricato dal Veglio della Montagna dell’assassinio di Niz?m al-Mulk, primo ministro del Sultano.



L'AUTORE:



Renato Esposito vive a Roma, dove ha lavorato come sceneggiatore e regista. Scrive libri dal 2003 e ha pubblicato diversi romanzi di successo nella scena indie.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Renato Esposito

Il Killer di Ikea: Nuova edizione

Il Killer di Ikea: Nuova edizione di

Un killer mascherato da ninja sta assassinando i capi reparto di un nuovo centro Ikea a Roma. L'unica spiegazione agli efferati delitti sembra essere la follia del misterioso killer, finché non inizia a emergere uno sconvolgente disegno... RENATO ESPOSITO, classe 1978, dottore in Scienze della Comunicazione, dal 2003 si dedica alla scrittura di romanzi di vario genere che, per intensità...

La guerra dei topi e delle rane: Libro I Gioia

La guerra dei topi e delle rane: Libro I Gioia di

Remo Pagani sogna di diventare un famoso scrittore di gialli, ma in attesa di sbarcare il lunario deve accontentarsi di un impiego come pubblicista in un quotidiano del litorale laziale. Il primo giorno gli viene assegnato un articolo proprio sullo scadere del turno, così deve soffermarsi da solo in redazione a chiudere il pezzo, ed è in quella circostanza che scopre accidentalmente un file...

La guerra dei topi e delle rane: Libro II Morte

La guerra dei topi e delle rane: Libro II Morte di

Remo Pagani sogna di diventare un famoso scrittore di gialli, ma in attesa di sbarcare il lunario deve accontentarsi di un impiego come pubblicista in un quotidiano del litorale laziale. Il primo giorno gli viene assegnato un articolo proprio sullo scadere del turno, così deve soffermarsi da solo in redazione a chiudere il pezzo, ed è in quella circostanza che scopre accidentalmente un file...

Il Killer di Ikea: Economy edition

Il Killer di Ikea: Economy edition di

Per la prima volta a 99 centesimi, il thriller più venduto dell'autore cult Renato Esposito. Un killer, vestito come un moderno ninja, sta assassinando i capi reparto del centro commerciale Ikea di recente apertura in Parco dei Medici a Roma. In apparenza l'unica spiegazione agli efferati delitti è la follia del misterioso killer, finché non inizia a profilarsi il disegno di un piano...

Il levriero con la pistola

Il levriero con la pistola di

Il giovane Simone aveva tutto: ricchezza, amici, amore e la strada spianata per un brillante futuro. Ma la vigilia di Natale suo padre, il famoso imprenditore Alessandro Crova, si uccide con un colpo di pistola, poco prima che venissero a galla gli illeciti che avevano contribuito a edificarne l'impero economico. Di colpo la vita perfetta di Simone va in frantumi: cade in ristrettezze, gli...

Le avventure di un debosciato

Le avventure di un debosciato di

"Le avventure di un debosciato" è un romanzo satirico e grottesco che racconta le assurde avventure di un ragazzo italiano precipitato a New York per inseguire gloria e ricchezza. A causa del linguaggio molto esplicito e delle turbanti situazioni descritte la lettura è riservata a un pubblico adulto. L'AUTORE Renato Esposito, sceneggiatore, regista e autore di diversi ebook di successo...