Iliade

Compra su Amazon

Iliade
Autore
Homerus (Omero)
Editore
Scrivere
Pubblicazione
28 maggio 2011
Categorie
L'Iliade è - assieme all'Odissea - un poema epico attribuito ad Omero. Si compone di ventiquattro libri o canti, ognuno dei quali è indicato con una lettera dell'alfabeto greco maiuscolo. In totale sono 15.688 versi, (esametri dattilici). Opera ciclopica e complessa, è un caposaldo della letteratura greca ed occidentale. Narra le vicende di un breve episodio della storia della guerra di Troia, quello dell'ira dell'eroe Achille, accaduto nei cinquantuno giorni dell'ultimo anno di guerra. L'ira di Achille è l'argomento portante del poema.
L'opera venne composta nella regione della Ionia Asiatica intorno al IX secolo a.C., anche se alcuni autori ne pospongono la data della composizione a circa il 720 a.C. Il tiranno ateniese Pisistrato, nel VI secolo a.C., decise di uniformare e dare forma scritta al poema che fino ad allora si era tramandato quasi esclusivamente in forma orale. Quest'ultima forma, però, continuerà a restare viva fino al III secolo d.C. in Egitto, con tutti i cambiamenti e le mutazioni inevitabili nella forma orale. La guerra di Troia aveva avuto secondo Omero una durata effettiva di 10 anni, ma nell'Iliade ne vengono narrati soltanto 51 giorni.
L'eroicità è riconosciuta come accento fondamentale del poema e per Omero eroico è tutto ciò che va oltre la norma, nel bene e nel male e per qualunque aspetto. Queste grandezze non sono guardate con occhio stupito perché il poeta è inserito nel mondo che descrive e l'eroico è sentito come normalità. L'intera guerra è descritta come un seguito di duelli individuali, raccontati spesso secondo fasi ricorrenti.
L'opera non tratta, come indicato dal titolo, dell'intera guerra di Ilio (Troia), ma di un episodio di questa guerra, l'ira di Achille, che si svolge in un periodo di soli 51 giorni. Aristotele lodò Omero nella Poetica, per aver saputo scegliere, tra il numeroso materiale mitico-storico della guerra di Troia, un episodio particolare, rendendolo centro vitale del poema. Aristotele aggiunge inoltre che la poesia non è storia ma una fecondissima verità teoretica ed anche una verità di fatto.

Traduzione di Vincenzo Monti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Homerus (Omero)

Odissea

Odissea di

La traduzione del grande grecista Ettore Romagnoli rende il testo molto più comprensibile delle altre versioni. Completano i 24 canti anche un lungo commento del traduttore.

Iliade

Iliade di

Il famoso poema epico attribuito ad Omero, nella versione in italiano del grande grecista Ettore Romagnoli.

Odissea: Con illustrazioni dell'Odissea di Adolfo De Carolis (I Grandi Classici Illustrati della Letteratura Vol. 8)

Odissea: Con illustrazioni dell'Odissea di Adolfo De Carolis (I Grandi Classici Illustrati della Letteratura Vol. 8) di

- EDIZIONE ILLUSTRATA CON LE INCISIONI DI ADOLFO DE CAROLIS - Edizione integrale Lontanissimi dalle suggestioni dell'Iliade – dove vengono rappresentate figure a tutto tondo di eroi-guerrieri, statuarie, stentoree e senza sfumature – con Odisseo prende forma per la prima volta il profilo dell'"eroe moderno". Ulisse è un uomo multiforme, curioso, aperto, psicologicamente complesso: un eroe che ...

Odissea

Odissea di

L'Odissea è uno dei due grandi poemi epici greci attribuiti all'opera del poeta Omero.L'Odissea, diviso in 24 libri, è uno dei testi fondamentali della cultura classica occidentale, e viene tuttora comunemente letto in tutto il mondo sia nella versione originale che attraverso le numerose traduzioni.L'opera, insieme all'Iliade, viene composta nella Ionia d'Asia intorno al IX secolo a.C., anche ...