Passione 1820 (Questo e altri mondi)

Settembre 1820: Jean-Loup Lagonnac, giovane pittore di talento e vincitore del Prix de Rome, giunge nella capitale. In breve tempo stringe amicizia con il duca Ottavio Torlonia, un giovane ribelle ma cinico, e si innamora, forse timidamente ricambiato, dell'affascinante Lucia, nipote del potente Segretario di Stato cardinal Consalvi. In quegli stessi giorni, lo scultore e allievo di Canova Cosimo Morandi - ex soldato in odor di Carboneria, dalla vita burrascosa e dal cuore generoso - è in fuga su una chiatta che trasporta marmi verso Roma: ricercato per aver ucciso in duello un nemico politico. I destini di questi personaggi si incrociano drammaticamente nei pressi del castello del duca Torlonia sul lago di Bracciano. Tra briganti e soldati, carbonari e calderai, artisti romantici e fatali nobildonne, la vicenda si fa sempre più intricata.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Franco Foschi

Libertà di paura (Impronte)

Libertà di paura (Impronte) di

Bologna 1998. Un assassinio apparentemente a scopo di rapina innesca un implacabile meccanismo d’indagine che scoperchia il tremendo marcio che la città nasconde. Uno scalcinato detective si trova, suo malgrado, in una indagine più grande di lui, che lo porterà a scoprire un’impressionante trama di affari legati al riciclaggio dei rifiuti. Non risparmierà nessuno, dalla più insospettabile delle...