Tre marmocchi in otto giorni

Valentina ha trent’anni, è single e tale vuole rimanere. Il destino, però, ha altri progetti in serbo per lei: ecco, dunque, che un giorno la vediamo incappare nell’uomo della sua vita. Le presentano Giuseppe, un quarantenne affascinante, colto e intelligente. Quasi l’uomo perfetto. Costui ha un solo, minuscolo difetto: è papà. Molto papà. L’uomo ha al suo attivo due tellurici maschietti – sette e cinque anni – e la loro sorellina di cinque mesi. Tutti quanti bisognosi di una mamma: la loro, infatti, non c’è più, mancata all’improvviso pochi mesi prima.
Una situazione tanto intricata da spingere chiunque alla fuga. Ma la sbandata, presa dalla nostra protagonista nel giro di pochi giorni, è ancor più forte della fifa che l’attanaglia. Come se non bastasse, i bambini riescono a conquistarla addirittura più velocemente del papà. Determinati a procacciarsi una mamma, non perdono tempo e la “assumono” ben presto, con l’incarico di mamma in prova.
L’operazione non è scevra da rischi: dilettante allo sbaraglio, Valentina si trova a gestire un imprevisto dopo l’altro. La buona volontà non basta, purtroppo, e le sue deludenti performance ne sono la prova. Ci vorranno mesi perché questa genitrice improvvisata riesca a prendere il controllo della situazione, oltre a quello della sua vita. O quasi. La strada per passare da mamma in prova a mamma vera è un percorso a ostacoli, costellato di incidenti inaspettati e disastri sfiorati. Un’avventura trascinante, coinvolgente e a tratti esilarante, che vede tutta la famiglia crescere di età e… di numero. Con le prevedibili, quasi rovinose conseguenze.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli