Il paradigma del limite a ciò che è impossibile

La mia esperienza lavorativa mi ha insegnato che basta un’occasione, anche apparentemente insignificante, per potersi realizzare pienamente da un punto di vista professionale.
Ho deciso di scrivere questo libro per raccontare la mia storia professionale che potrebbe essere paragonata a quella di ognuno di voi, ma che, partendo dall’ultimo gradino gerarchico di un’azienda, mi ha fatto vivere un’esperienza incredibile nel mondo del lavoro permettendomi di trasformarla, con tenacia e caparbietà, nell’occasione della vita.
I fatti descritti sono tutti accaduti e i protagonisti realmente esistiti. Da questi ho estratto il relativo comportamento risultante dalle azioni compiute dagli stessi e, non avendoli ovviamente mai intervistati sui motivi delle loro azioni, ho preso il risultato oggettivo degli accadimenti abbinandolo a nomi inventati (per motivi di privacy). Le conseguenti osservazioni psicologiche che mi hanno portato in molti casi a trarre conclusioni vincenti, sono frutto di congetture unilaterali atte a individuare soluzioni utili alla mia causa. Pertanto, ogni protagonista ed evento presente in questo libro è frutto di una descrizione oggettiva di fatti che non mirano a giudicare i personaggi ma servono solo come mezzo per raccontare un lungo viaggio nel mondo del lavoro italiano.
Le vicende si svolgono nell’arco di poco meno di venti anni in alcune multinazionali del settore terziario di Milano.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli