La pasta umana: Taccuini 1935-1940 (Utet Extra)

UTETextra: una nuova collana che attinge allo straordinario patrimonio dei Classici UTET per consegnare al lettore testi suggestivi e inattesi, percorsi inusuali tra antico e moderno, curiosità e perle della letteratura di ogni tempo. Libri brevi, insoliti, preziosi. Selezionati con l'idea che, a volte, leggere poco sia il modo migliore per leggere bene. Per perdersi meglio, tra pagine e trame. Per leggere ancora.

Un uomo appassionato e originale, dotato di una mente sempre all’opera, che riconosceva nello scrivere una manifestazione suprema del suo destino: questo è il ritratto di Antoine de Saint-Exupe?ry che emerge dai suoi Carnets, i taccuini sui quali annotava i propri pensieri in qualsiasi situazione – non escluse le ore di volo – ora riproposti da Utet in questa raccolta che seleziona gli appunti più belli.
Quando i taccuini furono pubblicati per la prima volta in Francia, nel 1953, i lettori si resero conto che non si trattava semplicemente di abbozzi stesi in vista delle opere portate a termine e pubblicate. Saint-Exupe?ry scriveva costantemente perche? il suo pensiero era costantemente al lavoro, sempre pronto a raggiungere una prospettiva inedita, un’intuizione fulminea ma capace di ribaltare le piu? consolidate abitudini mentali. Dagli usi e costumi sociali all’economia capitalista e comunista, dai sentimenti religiosi ai piu? intimi movimenti della psiche, nulla gli era estraneo, su tutto sentiva di avere una sua opinione. Ma in qualsiasi appunto, qualunque sia l’argomento particolare, ciò che si sente all’opera è una potente forza centripeta, che porta verso il tema che Saint-Exupe?ry ha più a cuore: ciò che egli stesso definisce, con una stupenda espressione, la pasta umana, continuamente modellata e deformata dalle necessita? materiali così come dalle piu? alte aspirazioni spirituali. E? una materia difficile, la piu? difficile che esista al mondo: da un lato se ne ricava “troppo poco”; dall’altro puo? dar luogo a una “perfezione” che e? pericolosa quanto la sua scarsità. Ma poco importa, se si ricorda che ogni vita umana custodisce almeno un granello di “civilta?”. Tutto cio? che siamo e siamo stati e? “una musica che e? svanita verso le stelle”.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Antoine De Saint-Exupéry

Il piccolo principe - Traduzione e postfazione di Francesco Russo: Con gli acquarelli dell'autore

Il piccolo principe - Traduzione e postfazione di Francesco Russo: Con gli acquarelli dell'autore di

La prima immagine che mi viene in mente pensando a questo piccolo grande libro è quella di un ometto dai linea-menti accennati, con dei simpatici riccioli d’oro in testa, avvolto da un mantello verde coi risvolti arancio, con degli stivali fino al ginocchio e con in mano un fioretto, circondato da stelle e pianeti sullo sfondo. Da bambino ricordo un approccio timido con un’edizione tascabile...

Lettera al generale X e il senso della guerra (Elementi Vol. 21)

Lettera al generale X e il senso della guerra (Elementi Vol. 21) di

Piano B edizioni propone un’edizione esclusiva della celebre "Lettera al generale X", insieme ad altri brani e lettere inedite in Italia, tra cui l’ultima lettera che Saint-Exupéry datò il 30 luglio 1944, giorno prima di venire abbattuto in volo sul Mar Tirreno ("Lettera a Pierre Dalloz"). Grazie alle intense pagine di grande letteratura, il testo rappresenta il testamento spirituale e...

Il Piccolo Principe (Super ET)

Il Piccolo Principe (Super ET) di

Un pilota d'aerei in avaria nel mezzo del Sahara, un piccolo principe piombato sulla Terra da un minuscolo asteroide per sfuggire alla solitudine. È cosí che inizia una delle favole senza età piú semplici e piene di poesia che siano mai state scritte: una storia di incontri bizzarri e di struggente malinconia, di amicizia e di amore che parla al cuore di tutti noi. Un grande classico per...

Il Piccolo Principe

Il Piccolo Principe di

Il Piccolo Principe fu pubblicato per la prima volta il 6 aprile del 1943 in inglese presso l’editore Reynal & Hitchcock di New York. Qualche giorno dopo, precisamente il 13 aprile del 1943, Saint-Exupéry salutò l’America per raggiungere le forze francesi in Algeria. Un viaggio da cui non fece mai ritorno. L’idea del libro nacque probabilmente a tavola, in uno dei ristoranti che l’autore...

Il Piccolo Principe

Il Piccolo Principe di

Il Piccolo Principe sfugge a qualsiasi classificazione. Favola o racconto filosofico, pieno di riflessioni sulla vita, sull’amicizia, sulla solitudine, sulla morte, ha sempre esercitato un fascino prodigioso, anche per quei disegni dal tratto e dai colori delicati così indissolubilmente legati allo svolgersi del racconto. A settant’anni dalla sua prima uscita una nuova traduzione del classico...

Volo di notte

Volo di notte di

In mezzo all'uragano il pilota postale Fabien continua il suo disperato volo senza ritorno nella notte, mentre all'aereoporto la giovane moglie segue impotente lo sviluppo della tragedia. I voli però devono continuare e all'alba un altro pilota prenderà il posto dello scomparso. Un romanzo lirico ed essenziale sul periodo eroico dell'aviazione narrato dal pilota-scrittore Saint-Exupéry (1900-44).