Una vita bellissima

AnnaMaria Cancellieri è apprezzata come donna e come figura delle istituzioni per il carattere, per l¿indole per l¿equilibrio; personaggio quasi verghiano, saldamente realista e col senso pratico di chi ha il vizio, sempre coltivato, di risolvere i problemi . Una vita intensa..."bellissima", un percorso che l¿ha portata ai vertici della politica, fatto di momenti spensierati e momenti dolorosi; la storia di una famiglia italiana che inizia quando il nonno, figura forte e importante nella vita di AnnaMaria, nel 1911 durante la guerra condusse tutti in Libia dove fu nominato commissario ai beni sequestrati ai berberi. In Libia vissero per anni e fu il paese dove passò la sua infanzia, e adoloscenza insieme ai genitori e dove incontrò il marito. Fino al doloroso rientro in Italia avvenuto nel 1970 quando Gheddafi li allontanò per sempre dal paese. Annamaria Cancellieri racconta le sue molteplici esperienze, gli incarichi di rilievo e i ruoli di grande responsabilità; la carriera al ministero degli interni, gli anni della lotta al terrorismo e il rapporto con le famiglie delle vittime, la carriera di prefetto, il ministero della giustiza. La passione e l¿impegno profuso nella vita sociale si è sempre affiancato all¿amore e alla dedizione riservata al marito, ai i figli, e adesso ai nipoti la nuova gioia della sua vita. Dalla consapevolezza maturata in questi anni nasce una riflessione pubblica che, in un momento di crisi dell¿Italia, vuole essere il suo contributo per dare nuova speranza al nostro Paese. ¿Penso soprattutto ai giovani, così disamorati e lasciati senza futuro proprio dalla mia generazione."

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli