Se mi cadesse un aereo sulla testa (Narrativa Mediterranea)

Questa è una piccola storia fatta da tante piccole storie che ogni giorno - il giornalista Giuseppe Martorana - ha raccontato nel suo quarto di secolo di giornalismo; storie che parlano di omicidi, rapine, stupri, fino ad arrivare ai processi, dai quasi insignificanti a quelli che hanno segnato la storia d'Italia. Storie a volte solite e banali a volte importanti e difficili, ma tali da rappresentare uno spaccato di vita. Un interessante excursus su quello che è successo in questi ultimi anni. Cosa è successo in una terra che potrebbe essere uguale a tante altri. Raccontare i fatti, soprattutto quelli drammatici, potrebbe essere uguale dappertutto. Un omicidio, una strage, sono uguali a Caltanissetta, come a Palermo, come a New York come in Iraq. La morte è morte. Ma anche gli episodi cosiddetti «leggeri» sono più o meno uguali in ogni parte del mondo. E allora i fatti raccontati da questo pezzetto di Sicilia possono essere raffigurati in ogni altra parte del mondo: il dramma e la gioia sono uguali dappertutto.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Giuseppe Martorana

Totò Riina: Trent'anni di sangue da Corleone ai vertici di Cosa Nostra (Biesse)

Totò Riina: Trent'anni di sangue da Corleone ai vertici di Cosa Nostra (Biesse) di

La ricostruzione della carriera di uno dei più pericolosi boss di Cosa Nostra: dagli "esordi" all'arresto, passando attraverso gli anni della latitanza. A completare l'analisi di una personalità ambigua e sfuggente, i profili della moglie Ninetta Bagarella e di alcuni superlatitanti, ritenuti suoi possibili successori, all'indomani della cattura. Prefazione dott. Antonino Caponnetto. Fu...