Pensieri di un cervello in fuga

Pensieri di un cervello in fuga è il racconto autobiografico di un insegnante italiano che ormai da un quarto di secolo vive nella Svizzera tedesca. Cresciuto in Veneto, Raffaele De Rosa proviene però da una famiglia con origini pugliesi, siciliane e campane, origini che rendono il suo peregrinare “sempre più a Nord” simbolico dell’analogo cammino fatto da generazioni di italiani alla ricerca di un futuro migliore.
Dall’alto della sua esperienza di “cervello in fuga”, iniziata quando questa espressione non era ancora di moda, De Rosa racconta con ironia tutti i passaggi che lo hanno portato alla decisione di lasciare l’Italia. Una storia ricca di aneddoti, di episodi tristi o buffi in cui molti potranno identificarsi o rispecchiarsi, dai viaggi in Interrail ai pregiudizi verso gli italiani, ma anche le false credenze: per esempio, è proprio vero che la Svizzera è la patria della cioccolata?

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli