Diabolik nella mia ...Luna

Le ultime bollicine nel bicchiere che avevo abbandonato sul tavolo, facevano fatica ad arrivare in cima allo spumante che le aveva generate; nessun movimento esterno le aiutava a sprigionarsi e quindi a confondersi con l’aria sovrastante.
Non riuscivo ancora a capacitarmi: Quello che era successo, non poteva essere vero! Non poteva essere accaduto a me. In un attimo vidi scorrere tutto il film della mia vita e gli spettatori, oltre a qualche interprete minore, mi guardavano in silenzio senza dire nulla ma i loro sguardi erano identici: Chiedevano spiegazioni. Come avevo potuto io, che ero il protagonista indiscusso, non essermi mai accorto di quello che mi stava rovinando addosso? Davvero tutta la trama del film era indipendente dalla mia volontà, oppure ero io il regista occulto? Sicuramente qualcuno di loro o forse in molti, si era posto questa domanda e chissà? Qual era stata la risposta.
Certamente ero il più informato di tutti, ma a questo punto, dopo quella visita sgradita e assolutamente inaspettata, le mie certezze vacillarono di brutto e non ero più convinto di conoscere la vera verità. Avevo bisogno di analizzare con calma tutto il mio trascorso, almeno per quanto riguarda la seconda parte; della prima, ero certo, nessun dubbio poteva rovinarmi i ricordi.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli