Debole di costituzione: Difetti e anacronismi della nostra Carta fondamentale

La nostra Costituzione è ancora adeguata al suo ruolo, che oggi è quello di favorire la fase di passaggio del Paese dalla società industriale a quella postindustriale o dei servizi? Secondo Luigi Mazzella no: l'insigne costituzionalista individua le cause della "debolezza" della nostra Carta principalmente nelle sue origini ideologiche e nella sostanziale latitanza di una concezione della vita consociata che sia volta soprattutto a garantire ai cittadini quell'effettiva ed efficace certezza del diritto che è propria degli ordinamenti liberali (in senso lato). Il libro è di agevole lettura e di facile comprensione anche per i non addetti ai lavori, grazie all'esposizione sempre nitida, lineare e familiare di Luigi Mazzella, che si dimostra non solo un uomo particolarmente colto, ma anche un conversatore garbato, un giurista brillante e ricco di fascino affabulatorio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo