Fuori dal mondo. La storia dei Muse (Musica)

Con 12 milioni di dischi venduti, i Muse sono senza dubbio il più importante gruppo inglese dell’ultima generazione, l’anello di congiunzione tra la spettacolarità del rock dei Queen e il lirismo pop dei Radiohead, all’incrocio tra metal, elettronica e glam. Dalla prima Battle of the bands nel Devon, da dove sono partiti, al tutto esaurito dello stadio di Wembley, dove sono approdati; la stratosferica ascesa dei Muse presso gli adolescenti di tutto il mondo è passata attraverso la clamorosa attestazione di stima ricevuta dalla scrittrice Stephenie Meyer, che ha più volte dichiarato di considerarli il gruppo preferito, li ha esplicitamente citati come principale fonte d’ispirazione di New Moon li ha voluti per la colonna sonora dei film tratta dalla sua fortunatissima saga Twilight. Fuori dal mondo. La storia dei Muse ricostruisce l’affascinante e incendiaria storia della band di Teignmouth con decine di aneddoti e interviste esclusive, prima inedite, raccolte tra il 1998 e il 2010, analizzandone scrupolosamente i cinque album di studio, dall’ormai mitico Showbiz al più recente The Resistance, e ripercorrendo passo dopo passo i sedici anni impiegati dai tre ragazzini punk per salire sulla cima dell’Olimpo del Rock. Mark Beaumont, tra i più stimati giornalisti musicali britannici, è stato il primo ad intervistare i Muse per una rivista nazionale. Li ha poi seguiti varie volte in tour, stringendo con ognuno di loro una salda amicizia. Suoi articoli sono apparsi su The Times, New Musical Express e Uncut.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli