Sopravvissuto (eNewton Saggistica)

In uscita il film Unbroken sulla vita di Louis Zamperini



Un'incredibile storia vera



La vita dell’atleta olimpionico, eroe di guerra e sopravvissuto alla prigionia giapponese



Louis Zamperini è stato un atleta olimpico e un eroe della seconda guerra mondiale, sopravvissuto a un incidente aereo avvenuto il 27 maggio 1943, nell’ambito delle operazioni belliche sullo scacchiere del Pacifico.

Il suo B-24, infatti, cadde in picchiata nell’oceano, e Louis e altri due superstiti rimasero per ben 47 giorni su una zattera, in balia delle privazioni e degli squali, in trepidante attesa di essere salvati. Ma a riportarli sulla terraferma non furono i loro commilitoni, bensì i soldati giapponesi. Comincerà così un vero e proprio calvario per Zamperini, che passerà i successivi due anni come prigioniero di guerra: verrà torturato e umiliato, picchiato, ridotto alla fame, costretto a lavorare come uno schiavo e perfino sottoposto a esperimenti scientifici. Anni interminabili, durante i quali l’aviazione americana lo dichiarerà prima disperso e poi ufficialmente morto. Eppure Zamperini non si darà mai per vinto. Per questo la sua straordinaria vicenda resta ancora oggi un’indimenticabile prova di coraggio, di gloria e di vero eroismo.



La sconvolgente e autentica storia dell’italoamericano Louis Zamperini, atleta alle Olimpiadi del 1936, eroe della II guerra mondiale, sopravvissuto alla prigionia giapponese.



Un’incredibile vicenda umana dalle parole del suo protagonista appena scomparso all’età di novantasette anni.




«Le sue memorie possono essere annoverate tra i libri fonte d’ispirazione, ma con il suo stile così leggibile, si va ad aggiungere anche al gran numero di testimonianze dirette sulla seconda guerra mondiale.»

Library Journal



«Questo libro non solo racconta l’interessante storia di una generazione che pian piano sta scomparendo, ma anche tutte le straordinarie esperienze che Zamperini ha sperimentato sulla sua pelle. Piacerà a molti lettori.»

Booklist


A gennaio del 2015 uscirà Unbroken, il film che racconta la storia di Zamperini, sceneggiato dai fratelli Coen e diretto da Angelina Jolie.


Louis Zamperini

nacque a Olean, a nord di New York, nel 1917 da immigrati italiani. Il padre era originario della provincia di Verona ed era arrivato da ragazzino in America. Il giovane Louis parlava solo italiano e fu preso di mira dai compagni di scuola. Il padre allora gli impartì qualche lezione di boxe e il fratello Pete, per allontanarlo dalle cattive compagnie, lo portò in pista a correre. In pochi anni divenne un fenomeno nei 5000 metri fino a partecipare alle Olimpiadi di Berlino del 1936 dove venne notato da Hilter che si volle congratulare con lui. Nel 1941, arruolato in aviazione, partecipò a diverse operazioni belliche, fino a quando non restò coinvolto in un incidente aereo. Naufragato e rimasto in mezzo al mare per 47 giorni, fu catturato dai giapponesi. Dopo due anni di prigionia riuscì a tornare negli Stati Uniti e a rifarsi una vita. È deceduto il 2 luglio 2014 all’età di novantasette anni.

David Rensin

autore e co-autore di diversi volumi vive a Los Angeles, in California, con la moglie e il figlio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo