Cia e Nazisti uniti per destabilizzare l'Italia

Il generale nazista Reinhard Gehlen – ex comandante delle Armate straniere Est e responsabile nei servizi segreti nazisti della sezione che curava lo spionaggio antisovietico – il 22.4.1945 si consegna agli americani portando con sé cinquantadue casse contenenti la schedatura dei comunisti europei “pericolosi” ed una proposta: è pronto ad offrire la sua competenza ed esperienza nel “settore” a patto che gli permettano di continuare a combattere i comunisti.

Gehlen viene quindi inviato a Washington a parlare con William Donovan, capo dell’Office of Strategic Services (OSS). L’intesa tra i due è immediata. Gehlen, in breve, diviene direttore della sezione affari sovietici dell’OSS, poi della CIA e, nel 1956 promosso generale di corpo d’Armata, direttore del BND, il servizio segreto della Germania federale.

Ma, l’organizzazione del generale Gehlen aveva una rete anche in Italia?

E se sì, questa ha avuto un ruolo nella destabilizzazione del nostro paese?

La risposta in questo esame della documentazione relativa all'organizzazione Gehlen rinvenuta presso il SISMI (Servizio Informazioni e Sicurezza Militare).

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di A Cura Di Solange Manfredi

La Guerra Occulta

La Guerra Occulta di

Il conflitto URSS mondo occidentale ha caratterizzato e condizionato, nel modo peggiore, tutto il ‘900. Questa segreta guerra, combattuta con la folle logica de “il fine giustifica i mezzi”, ha portato uomini a compiere azioni ingiustificabili ed abnormi. Una guerra che, con la collaborazione del Vaticano, è stata combattuta senza scrupoli anche in Italia da un segreto esercito per...

Depistaggi

Depistaggi di

La requisitoria che pubblichiamo si presenta particolarmente interessante perché ricostruisce uno dei periodi più bui della storia del nostro paese, quello che va dal 1960 al 1980. I pubblici ministeri, infatti, ritennero non fosse possibile spiegare il perché di quella la strage senza prima ripercorrere la storia che aveva caratterizzato il nostro paese nei decenni precedenti. La storia...