Lettere d'amore a Barbara Leoni

Gli amori di Gabriele D’Annunzio non si contano. Lungo e intenso, e forse il più appassionato anche erché giovanile, è quello che, tra il 1887 e il 1892, lo legò a Barbara Leoni: uno slancio che congiunse il ventiquattrenne intellettuale d’assalto e la bella trasteverina e che bruciò contro lo sfondo splendido della Roma di fine secolo, di Francavilla e di Napoli. Cinque anni d’amore che agirono da stimolo per i suoi apolavori del periodo, trasfigurati liricamente in alcuni componimenti come Chimera (1890), Elegie romane (1892) e Poema paradisiaco (1893), e in parte rielaborati nel romanzo Trionfo della morte (1894). Ma è più che mai in queste splendide lettere che la storia di Barbara e Gabriele, da cui lui uscì ricolmo di gloria e lei provata da una passione che aveva minacciato di distruggerla, viene alla luce pienamente, con ssoluta eleganza di scrittura intrecciata al più intenso erotismo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Gabriele D'Annunzio

Il piacere

Il piacere di

Vivere la vita come un'opera d'arte, amare solo ciò che è bello, cogliere l'attimo, godere a fondo di ogni piacere e disprezzare sempre la volgarità. Ecco le semplici regole di Andrea Sperelli, giovane e nobile frequentatore di salotti nella Roma viziosa di fine Ottocento. Il suo unico scopo è quello di condurre una vita straordinaria, fatta di mondanità, donne e avventure, da seduttore impenit...

L'ALLEGORIA DELL'AUTUNNO: OMAGGIO A VENEZIA NARRATIVA ITALIANA 5

L'ALLEGORIA DELL'AUTUNNO: OMAGGIO A VENEZIA NARRATIVA ITALIANA 5 di

La magia estrema, disfatta e struggente, della Venezia autunnale. Il libro innamorato di uno dei maggiori poeti italiani. Dedicato alla grande maga, Venezia, nella sua stagione eletta: l'autunno. E, insieme, le immagini, altrettanto struggenti, di un moderno fotografo.

D'annunzio. Il Piacere (LeggereGiovane)

D'annunzio. Il Piacere (LeggereGiovane) di

"Il piacere" è il primo romanzo di D’Annunzio, e l’opera che sancisce definitivamente la sua consacrazione nel panorama letterario italiano. Sullo sfondo di una Roma umbertina salottiera e mondana si snodano le vicende del conte Andrea Sperelli, un uomo raffinato, privo di senso morale, amante dell’arte e del bello, infaticabile seduttore e costantemente alla ricerca di piaceri perversi. Combat...

Il piacere: Ediz. integrale (Grandi Classici)

Il piacere: Ediz. integrale (Grandi Classici) di

EDIZIONE MIGLIORATA 04/11/2015. Questo romanzo, pubblicato nel 1899, descrive il paradigma del gusto e della sensibilità dell’Italia umbertina di fine Ottocento. Andrea Sperelli, il protagonista, è un giovane intellettuale appassionato d’arte e a sua volta pittore e poeta. Colto, aristocratico e raffinato, ma al tempo stesso scettico e cinico, costituisce il primo alter ego letterario di Gabrie...

D'Annunzio - Trionfo della morte

D'Annunzio - Trionfo della morte di

Inizia a leggere GRATIS: scarica un estratto ora! Ebook con INDICE INTERATTIVO.

D'Annunzio - Il libro delle vergini

D'Annunzio - Il libro delle vergini di

Inizia a leggere GRATIS: scarica un estratto ora! Ebook con INDICE INTERATTIVO.