Immortale. Ayrton Senna il campione di tutti

Il primo maggio 1994 Ayrton Senna, il pilota più amato e idolatrato della storia, perde la vita a causa di un terribile incidente alla curva del Tamburello sulla pista di Imola.
Sono trascorsi vent'anni, ma il ricordo delle sue gesta fa ancora emozionare i tifosi nel mondo. Morendo, Ayrton Senna, il campione di tutti, è divenuto immortale.
Beppe Donazzan quel giorno a Imola c'era. Ha assistito al drammatico schianto, è stato testimone degli ultimi quattro giorni del pilota brasiliano, descrivendo l'inquietudine e i tanti misteri prima dell'ultima partenza. Ha raccontato il dolore della gente, le feroci polemiche e il processo.
Oggi Donazzan celebra Senna in un libro che narra la storia, la morte e l'eredità lasciata dal grande campione, riannodando il filo che lega le sue imprese a quelle di chi lo ha seguito e che, nella straordinaria personalità di Ayrton, continua a ritrovare un'inimitabile lezione di sport e di vita.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Beppe Donazzan

Michael Schumacher: Simply the best

Michael Schumacher: Simply the best di

C’è la forza di una tragedia greca, nella vita di Michael Schumacher. Il campione dei campioni del volante, imbattibile, indistruttibile. Semplicemente il migliore, in tutto. Sette titoli mondiali, 91 successi, 68 pole position. Record imbattuti: chissà se ci sarà mai qualcuno che riuscirà nell’impresa di superarli. Difficile, molto difficile. A Imola, il 1° maggio 1994, nel giorno...